George Floyd: ulteriore accusa di omicidio di terzo grado contro un agente di polizia da processare per omicidio | Notizie dagli Stati Uniti

L’ex agente di polizia accusato della morte di George Floyd è stato accusato di omicidio premeditato di terzo grado – una mossa che potrebbe aumentare le probabilità di una condanna per omicidio in uno dei processi di polizia di più alto profilo negli Stati Uniti.

I pubblici ministeri hanno chiesto che un omicidio di terzo grado fosse aggiunto alle accuse dell’ex ufficiale di Minneapolis Derek Chauvin, che in realtà includevano omicidio di secondo grado e omicidio colposo.

Un giudice ha ora accettato la richiesta, nonostante i tentativi dell’avvocato di Chauvin di bloccarla.

immagine:
George Floyd morì dopo che Chauvin si inginocchiò sul collo per nove minuti
A Black Lives Matter Un dipinto vicino alla Casa Bianca a Washington.  L'amministrazione Biden affronterà la disuguaglianza razziale
immagine:
Un dipinto Black Lives Matter vicino alla Casa Bianca a Washington, DC

L’ex poliziotto è pronto a partire in prova Ucciso George Floyd Lo scorso maggio ha innescato onde d’urto in tutto il mondo e ha innescato un’onda d’urto Il movimento delle vite nere è importante Proteste.

Chauvin ha premuto il ginocchio contro il collo del signor Floyd per nove minuti e il padre è stato dichiarato morto in un secondo momento.

L’omicidio di terzo grado è meno grave dell’omicidio di secondo grado ed è descritto come omicidio non intenzionale e non intenzionale, mentre l’omicidio di secondo grado può essere intenzionale o non intenzionale.

Sebbene l’omicidio di secondo grado possa richiedere più tempo in prigione se Chauvin viene ritenuto colpevole, gli esperti legali affermano che un’accusa di omicidio premeditato di terzo grado aumenterà le possibilità di una condanna per omicidio perché l’onere della prova è inferiore.

Per ottenere una condanna per omicidio di terzo grado, i pubblici ministeri dovranno solo dimostrare che la morte del signor Floyd è il risultato di un atto chiaramente pericoloso, sebbene non necessariamente un crimine. La pena massima può arrivare a 25 anni.

READ  Boris Johnson spingerà Joe Biden a ritardare il ritiro degli Stati Uniti dall'Afghanistan

Il giudice della contea di Hennepin Peter Cahill aveva precedentemente respinto l’accusa di omicidio di terzo grado nel caso Chauvin a causa della formulazione della legge che si riferiva a un atto “estremamente pericoloso per gli altri”.

I manifestanti tengono striscioni mentre prendono parte a una manifestazione in Parliament Square nel centro di Londra il 6 giugno 2020, per esprimere solidarietà al movimento Black Lives Matter sulla scia dell'uccisione di George Floyd, un uomo di colore disarmato morto dopo una polizia l'ufficiale si inginocchiò.  Al collo a Minneapolis.  - Manifestanti arrabbiati da Sydney a Londra, che si sono inginocchiati, intonando e ignorando le misure sociali di allontanamento, sabato hanno dato il via al fine settimana delle Marce Mondiali contro il razzismo e la brutalità della polizia.  (Foto
immagine:
L’omicidio di George Floyd ha scatenato proteste in tutto il mondo

Utilizza il browser Chrome per un lettore video di facile accesso

Minneapolis si prepara per il processo per omicidio di Floyd

Cahill ha detto che era inappropriato per il caso perché il comportamento di Chauvin potrebbe essere interpretato come non pericoloso per nessuno tranne che per il signor Floyd.

Ma i pubblici ministeri hanno cercato di rianimare l’accusa dopo che una Corte d’appello del Minnesota ha confermato una condanna per omicidio di terzo grado per un altro ex ufficiale di polizia di Minneapolis che ha ucciso una donna australiana.

Gli avvocati hanno affermato che la sentenza costituisce un precedente secondo cui tale accusa potrebbe essere intentata in un caso in cui solo una persona è a rischio.

Il signor Cahill ha poi detto: “Mi sento impegnato in questo e credo che sarebbe un errore di valutazione se non avessi accettato la proposta”.

La selezione della giuria ha ripreso il processo preliminare di giovedì, con cinque giurati seduti dopo due giorni di esame da parte di avvocati e un giudice.

Gli avvocati hanno prestato molta attenzione all’atteggiamento della giuria nei confronti della polizia, nel tentativo di determinare se fossero più inclini a certificare le testimonianze rispetto alle forze dell’ordine sulle prove di altri testimoni.

READ  Colpo di stato in Myanmar: il Regno Unito impone sanzioni a tre generali per violazione dei diritti umani | notizie dal mondo

Il processo inizia lunedì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *