Gareth Taylor: il Manchester City è abbastanza bravo per vincere la Champions League

Gareth Taylor pensa che il Manchester City sia abbastanza bravo da vincere la UEFA Women’s Champions League.

Il City, che gioca con la Fiorentina negli ottavi di finale, spera di avanzare nella competizione in questa stagione dopo aver perso contro l’Atletico Madrid nella stessa fase della scorsa stagione.

La Fiorentina, seconda classificata della scorsa stagione, affronta un altro test inglese dopo aver perso complessivamente 6-0 contro l’Arsenal lo scorso anno.

Il presidente Taylor ha detto: “Penso che possiamo vincere, e penso che siamo abbastanza bravi per vincerlo”.

“In realtà raggiungere questo obiettivo è la parte difficile. Penso che nelle gare di Coppa, non tendo ad avere una seconda possibilità.

“Abbiamo visto nel corso degli anni che il Lione è stato davvero risoluto in questa competizione e ha davvero dominato, quindi sarà difficile cambiare le cose. Ci sono ancora molte ottime squadre in questo ottavo di finale”.

Il Lione ha interrotto la corsa del Manchester City nelle semifinali delle prime due campagne di UEFA Champions League del club nel 2016-2017 e nel 2017-18, ma Taylor ritiene che possano essere sostenute da nuovi acquisti con esperienza.

“Credo in qualsiasi cosa tu voglia fare progressi”, ha aggiunto. “C’è un nucleo della squadra che l’ha testato (la precedente uscita dalla Champions League).

“Ovviamente non ero qui, ma le basi della squadra erano qui. Ma poi abbiamo aggiunto anche altri giocatori che hanno avuto successo in questa competizione.

“Si sono uniti a noi come hanno fatto artisti del calibro di Chloe (Kelly) e le ragazze americane (Abby Dalkimper, Rose Lavelle e Sam Moyes). C’è stato un grande cambiamento. Non importa quale partita giochiamo, usciamo per vincere , usciamo per imporre il nostro gioco all’avversario.

READ  Il campione dei Rangers Maquist pensa che Gascoigne vincerà l'italiano Sono una celebrità ... Portami fuori di qui! Oppure esci dopo una giornata

“Qualunque cosa accada domani, non credo che la partita sarà finita. Non vediamo l’ora di andare a Firenze tra una settimana e goderci questa esperienza e ancora, provare a raggiungere il successo”.

Kelly, che è arrivata dall’Everton la scorsa estate, crede che i riconoscimenti e i trofei vinti dai suoi compagni di squadra più esperti aggiungano al suo desiderio di avere successo in competizioni come la Champions League.

“Ci siamo seduti a tavola ieri sera a parlare di Sam che ha vinto la Coppa del Mondo e Lucy (bronzo) che ha vinto la Champions League europea”, ha detto Kelly.

“Ascoltare queste storie è molto eccitante per me da giovane giocatore. Mi rende più affamato farlo.

“Vedere quelle esperienze che hanno avuto e vederli raccontare la storia con un sorriso sui loro volti è molto eccitante e qualcosa che tutti noi vogliamo fare come squadra. È molto emozionante per noi, soprattutto per i giovani giocatori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *