Galles-Italia annuncia la squadra di Wayne Bivak in diretta tra la chiamata di Alun Vin Jones

Josh Navi: Sei paesi stanno tornando “oltre le aspettative”

Josh Navidi ha ammesso che la sua campagna per il Sei Nazioni del Galles è andata oltre le sue aspettative.

Ma un anno dopo aver lasciato l’arena internazionale, Navidi ha sottolineato la sua continua importanza per l’allenatore del Galles Wayne Pivak nella dolorosa sconfitta per 13-9 contro la Francia, campione del Guinness Sei Nazioni.

Il Cardiff Flanker ha subito attaccato le sue cinghie – ha previsto Pivot – per riapparire per il suo club cinque mesi dopo a causa di un infortunio alla spalla.

“Era oltre le mie aspettative e non mi ero reso conto che sarei stato chiamato in squadra”, ha detto Navidi.

“Prima stavo cercando un cardigan, per assicurarmi che la mia spalla fosse dritta e forte, e sapevo che sarei stata fuori per molto tempo al lavoro.

“Ho avuto un colpo contro l’Ulster e il giorno dopo ho ricevuto una telefonata straordinaria. Lo afferri con entrambe le mani.

“Non mi ero reso conto che avrei giocato (contro la squadra francese). Pensavo di venire ad allenarmi. Sono stato felice di essere tornato da lì.

“Il rugby internazionale è molto veloce, ma sentivo che i miei polmoni e le mie gambe erano lì.

“Comunque, personalmente, potrei avere uno sconto del cinque per cento, ma lo dirò sempre quando il mio terzo gioco arriverà ai miei progressi.

“Non so quale sarà la selezione della squadra [against Italy on Saturday]Ma incrociamo le dita e annuisco di nuovo.

“Non mi è mancato così tanto il rugby al Cardiff – ci restano ancora 12 partite – ma è sempre deludente non vedere l’inizio del Test d’Autunno e del Sei Nazioni.

READ  Londra si unisce alla prigione aerea internazionale ex-italiana irlandese con il loro personale di addestramento

“Ho molto più rugby da giocare, la spalla è forte. L’ho appena provato e ci ho sbattuto sopra, ed è buono”.

Josh Navidi del Galles affronta Romain Entomack della Francia (Immagine: Huw Evans Picture Agency Ltd)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *