Fuori dagli schemi La Prima della Scala 2020: a porte chiuse e in diretta TV. Ecco come e dove cercarlo

Dietro le porte chiuse ma dentro Vivere. Nell’anno dell’epidemia Prima Di Detro Alla Scala di Milano Sarà messo in scena in una coperta completamente nuova. Il teatro lirico più famoso del mondo è stato abbandonato dopo la chiusura dei teatri e c’era il rischio di nuove esplosioni, a cominciare dalla prima epidemia tra i coreografi di poche settimane fa. Lucia di Lamarmoor Tonicetti, diretto da Yannis Cocos, ha sostituito l’opera “tradizionale” con un Spettacolo di musica e danza. Dallo A lei 16.45 Lunedì 7 dicembre, dunque, è il giorno di Sant’Ambrogio, e per il programma di quasi tre ore, Roy 1, Radio 3 e Ripley Verranno mandati in onda “Vedi di nuovo le stelle”La serata di apertura specifica della stagione scaligera vedrà alternarsi sul palco milanese 24 cantanti da tutto il mondo, oltre a molti dei migliori ballerini.

Non un semplice gala d’opera, ma uno spettacolo teatrale. Questa è l’idea che il regista ha voluto portare in scena David Livermore. Le scene dell’opera si alterneranno quindi Ricolleto di Giuseppe Ha dato, Che apre la serata di musica, al William Dimmi di Gioachino Rosini, Chiudendolo. Tutti i 15 titoli sono caratterizzati da arie e duetti di brani di alcuni dei più famosi compositori italiani ed europei, come Keatano Donicetti, Giacomo Puccini o Richard Wagner. Questi saranno sostituiti da tre forme di danza: Nouriev, Massimiliano Wolfini e il parigino Manuel Lecris. Se è così, quella sarebbe la visione completa della sala del teatro. Come annunciato Voga, Sul palco dietro di lui, Maestro Ricardo Chili Dirige l’orchestra che sarà arrangiata al posto della platea, mentre i coreografi saranno arrangiati in palchi, ognuno con il proprio. Per ogni canzone, poi, la grafica cambia. Dalle lettere di Verdi ai personaggi di Victor Hugo, le canzoni di danza eseguite da attori famosi saranno sostituite con elementi della storia.

READ  "Lui è l'amore della mia vita, il mio migliore amico"

L’argomento selezionato è decisamente provocatorio. Da un lato, la frase “vedere le stelle” porta il verso finale all’inferno Umorismo divino Dante (.. poi siamo usciti a rivedere le stelle), che è un chiaro omaggio 700 Anni A partire dal Morte Del miglior poeta DonteQuesto sta accadendo nel 2021. D’altronde il titolo vuole essere “di buon auspicio” per il futuro dello spettacolo, che Covid ha messo in ginocchio, sperando, appunto, di tornare ad uno stato normale, sperando di “uscire presto a vedere le star”.

L’elenco delle star che si alternano sul palco è lungo e soddisfa tutti i gusti. Canto: Iltar Abdrasakov, Roberto Alecna, Carlos Alvarez, Pyotr Pesla, Benjamin Bernheim, Eleonora Proto, Marion Grebosa, Placido Domingo, Rosa Fiola, Juan Diego Flores, Elena Currencia, Vittorio Gricolo, Alexandra Kursak, Francesco Melli, Camila Nyland, Christine Obolois, Lycet Oroboza, Mirco Palazzi, George Beaton, Marina Rebecca, Luca Salsi, Andreas Shaker Ludovic Tesi, Sonia Yonseva. Per la danza: Roberto Polle, Nicolette Manny, Martina Arduino, Virna Topi, Timofege Andrijashenko, Claudio Covello, Marco Agostino, Nicola del Prio. Ad ospitare la serata, dalle 16:45, i visitatori lo scopriranno Ml Carlosi e Bruno Vespa.

Anche la tradizione “Diffuse First” di realizzare lavori in giro per la città dovrebbe essere rinviata quest’anno. Ma Milano sarà ancora lì, grazie a un drone che sorvola la tranquilla città, o impegnata nei regali di Natale e nella moda: diversi stilisti, da Armani a Dolce & Gabbana a Valentino, abbelliranno il palco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *