“Forte dolore”: Ashe Party si ritira dagli Open d’Italia per un infortunio al braccio Ashley Party

Ashe Party si è ritirata durante la partita dei quarti di finale dell’Open d’Italia a Roma con Coco Gove a causa di un infortunio al braccio che ha gettato un’ombra sul suo tentativo di riconquistare il titolo Open di Francia.

Il numero 1 del mondo australiano si è ritirato venerdì mentre stava superando la giovane stella americana 6-4, 2-1, ma ha detto che doveva ascoltare il suo corpo perché il dolore al braccio destro a causa di un infortunio ripetuto è peggiorato in modo miserabile e pomeriggio piovoso. Al Foro Italico.

Ma Barty, che ha insistito sul fatto che il ritiro fosse una precauzione, ha detto di essere fiduciosa che sarebbe “bene” entro due settimane quando inizierà a vincere al Roland Garros come ha fatto nel 2019.

“È decisamente deludente, ma era importante ascoltare il mio corpo e dargli il tempo di riposarsi e riprendersi, e assicurarmi di essere pronto al 100% per il Roland Garros entro due settimane”, ha detto Barty.

“È peggiorato giocando. La cosa difficile è decidere di smettere. Quello che odio di più è non poter finire una partita di tennis. Non è nel mio trucco, e non è quello che mi piace fare”.

“Ma il dolore era così atroce, quindi era importante cercare di fare la cosa giusta”.

Ha detto che il problema muscolare era un infortunio preesistente iniziato quando aveva 15 o 16 anni ed era qualcosa che è riuscita a trattare durante la sua carriera. “Si apre ogni tanto”, ha aggiunto, e colpire le palline da tennis le ha rese più pesanti in una giornata umida non ha aiutato.

“Ma siamo sicuri di sapere come gestirlo”, ha detto. “Quindi andiamo avanti e sappiamo che oggi è stata presa la decisione giusta, anche se difficile, ma sappiamo anche che tra due settimane staremo bene”.

I pomeriggi sono stati molto difficili per Barty che ha iniziato la sua partita contro il fenomeno adolescenziale sotto uno spruzzo costante che ha costretto i giocatori ad uscire dopo 20 minuti.

Quando sono tornati dopo un’ora e tre quarti di frattura, Barty, che ha iniziato la partita con la cintura pesante sulla coscia sinistra che aveva fatto per tutta la settimana, indossava anche una benda di pressione sul braccio destro.

La coppia è dovuta uscire di nuovo dopo una sola partita con più pioggia in arrivo, e dopo altri 15 minuti di pausa, sono tornati con Barty non al meglio ma con abbastanza acume per prendere il primo set in 50 minuti.

Quando finalmente ha chiamato l’allenatore, all’inizio non era chiaro se Barty le avesse infastidito il braccio o la coscia fasciata. Forse entrambi erano segni inevitabili della sua usura sul fango dopo il suo recente programma frenetico che l’ha vista giocare 17 partite in 24 giorni in tre paesi.

“Non è bello vincere in questo modo”, ha detto Goff, che è rimasto scioccato quando Barty le ha detto che si stava ritirando. “Vi mando i miei migliori auguri e spero che miglioriate prima degli Open di Francia”.

In semifinale Goff incontrerà Ija Soyatic o Elena Svitolina, caduta nei quarti di finale a causa della pioggia.

La campionessa della Roma 2019, Karolina Pliskova, ha ottenuto la vittoria della settimana, risparmiando tre match point prima di sconfiggere Jelena Ostapenko 4-6, 7-5, 7-6, (7-1) e affrontare Petra Martic, la vincitrice. Su Jessica Bigula 7-5 6-4 nell’altra semifinale.

READ  I legislatori italo-americani accettano le domande di borsa di studio | Notizie, sport, lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *