Foresight Energy e JLEN investono in un impianto bioenergetico italiano | notizia

Foresight Energy Infrastructure Partners (FEIP) e JLEN Environmental Assets hanno investito ciascuna € 26,75 milioni per acquisire una quota del 45% in un impianto di smaltimento dei rifiuti da 16,8 MW nel sud Italia.

Il duo ha acquistato da Marcegaglia Investments partecipazioni nell’Energie Tecnologie Ambiente (ETA) in Puglia. Il venditore detiene il 10% delle azioni di ETA.

ETA è in funzione dal 2012. L’impianto produce 126.000 MWh di elettricità all’anno.

“Siamo lieti di aggiungere il nostro primo investimento in energia di scarto al portafoglio in crescita di FEIP”, ha affermato Richard Thompson, partner di Foresight e co-direttore di FEIP. Questo investimento conferma il nostro appetito per una serie di progetti di infrastrutture energetiche che contribuiscono alla transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio in tutta Europa.

“Come per tutti gli investimenti nel portafoglio FEIP, ETA è stato convalidato esternamente in quanto in linea con la classificazione dell’Unione europea, fungendo da supporto aggiuntivo per il contributo del progetto all’agenda di sostenibilità globale”.

Richard Morse, Presidente di JLEN, ha dichiarato: “Siamo lieti di annunciare l’investimento di JLEN in questo impianto di smaltimento dei rifiuti che migliora la conoscenza e l’esperienza acquisite già possedendo una serie di risorse bioenergetiche.

“Questo è il primo investimento di JLEN in Italia e non vediamo l’ora di possedere questa importante risorsa a livello nazionale insieme a FEIP e al venditore”.

Per leggere l’edizione digitale dell’ultima rivista IPE Real Assets clicca qui.

READ  Dow drops more than 500 points

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *