Fino a 30 paesi potrebbero essere sulla lista “verde” per le vacanze di inizio estate

Il divieto dell’UE ai visitatori nel 2021 non dovrebbe essere applicato al Regno Unito a causa del suo programma leader a livello mondiale che ha visto oltre 33 milioni di persone ricevere una singola dose e 10 milioni di queste due dosi la stanno già ricevendo.

I ministri hanno fatto uno sforzo per garantire, tuttavia, che non annunceranno i paesi nella Lista verde fino all’inizio di maggio, che si ritiene sarà tra il 5 e il 10 maggio, prima che il divieto di viaggi non essenziali venga revocato il 17 maggio. .

Impianto semaforico per Classificazione dei paesi come “verde”, “ambra” o “rosso” Dipende dai tassi di vaccinazione, dai livelli di infezione, dall’eventuale presenza di variabili preoccupanti e dalla qualità del sistema di scansione genomica.

I vacanzieri potranno viaggiare verso destinazioni “verdi” senza dover essere messi in quarantena al loro ritorno, anche se dovranno pagare per il test PCR anche se vaccinati.

Le valutazioni “ Amber ” – che dovrebbero coprire la maggior parte dell’Europa continentale, comprese alcune delle più famose destinazioni di vacanza britanniche – richiederanno ai viaggiatori di mettere in quarantena a casa per 10 giorni al loro ritorno e pagare per due test PCR nei giorni due e otto.

In precedenza si pensava che la lista “verde” sarebbe stata solo di pochi paesi, ma c’è un crescente ottimismo sul fatto che potrebbe essere più completa man mano che i paesi accelerano i loro programmi di vaccinazione.

Tra i paesi con i tassi di vaccinazione più alti c’erano Gibilterra (100%), Isole Canarie (91,7%), Seychelles (67,6%), Israele (62%), Sant’Elena (58,41%) e Isole Cayman (52,7%) . percento). ), Maldive (52,3%), Bermuda (48,3%), Malta (44,18%), Stati Uniti (39,9%), Anguilla (38,9%), Isole Turks e Caicos (36,9%), Bahrein (36,8%), Ungheria ( 34,8%), Azzorre (36,1%), Madera (33,7%) e Isole Baleari (25,4%).

READ  Taiwan mobilita le forze per contrastare l'invasione cinese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *