Evviva l’influenza decisiva dei media italiani di Edin Dzeko sull’Inter dopo l’addio di Romelu Lukaku


L’Inter ci è riuscita nonostante la massiccia perdita di Romelu Lukaku durante l’estate, e questo ha molto a che fare con il contributo di Eden Dzeko in attacco.

Questo è secondo l’edizione cartacea odierna del quotidiano con sede a Roma Corriere dello Sport, che mette in evidenza l’influenza dei bosniaci mentre li ha aiutati a tenere il passo con la Serie A e ha anche dato un forte contributo per garantire la progressione alla fase a eliminazione diretta della Champions League.

Dzeko ha segnato dieci gol in tutte le competizioni dopo la doppietta di mercoledì contro lo Shakhtar Donetsk, abbastanza da renderlo il capocannoniere nerazzurro del campionato e assicurarsi un posto negli ottavi di Champions League.

Tuttavia, Lukaku ha segnato di più a questo punto la scorsa stagione, segnando undici gol solo in Serie A oltre a segnarlo quattro volte in Champions League.

I gol del belga sono stati una parte importante della prima vittoria scudetto dei nerazzurri in 11 anni, ma allo stesso tempo non sono bastati a impedirgli di arrivare ultimi nel girone di Champions League.

Dzeko, invece, ha assistito con successo i nerazzurri alla sua prima apparizione negli ottavi del grande torneo europeo, mantenendoli al passo con i tempi in Serie A.


READ  Almeno dieci persone muoiono in un incidente di cavo in Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *