Ever Geffen, la nave che ha tagliato il Canale di Suez, sarà rilasciata dopo che l’accordo è stato concordato | canale di Suez

I proprietari e gli assicuratori della nave portacontainer Ever Geffen, che ha chiuso il Canale di Suez a marzo, hanno annunciato che era stato concordato un accordo formale in una controversia di risarcimento e l’autorità del canale ha affermato che la nave sarebbe stata autorizzata a salpare il 7 luglio.

L’Autorità del Canale di Suez (SCA) ha Sequestrata nave gigante Il suo equipaggio è stato in un lago tra un tratto di corso d’acqua da quando è stato rimosso il 29 marzo, nel mezzo di una disputa su una richiesta di risarcimento da parte della SCA.

L’azienda giapponese Ever Given aveva rimanere bloccato con forti venti ed è rimasto intrappolato attraverso il canale per sei giorni, il che ha interrotto il commercio mondiale.

“Saranno fatti i preparativi per il rilascio della nave e un evento che segnerà l’accordo si terrà presso la sede dell’autorità a Ismailia a tempo debito”, ha detto Vaz Bir Muhammad di Stan Marine, che rappresenta il proprietario Shwe Kesen e le sue compagnie di assicurazione. una dichiarazione. di domenica.

La Securities and Commodities Authority ha dichiarato che il contratto di transazione sarà firmato mercoledì durante una cerimonia e che i partecipanti potranno assistere alla partenza della nave. Stan Marin non ha fornito alcun dettaglio sull’accordo.

Osama Rabie, capo della Securities and Commodities Authority, ha affermato che il canale riceverà un rimorchiatore da 75 tonnellate come parte dell’accordo, senza fornire ulteriori dettagli.

“Abbiamo preservato in pieno i diritti dell’autorità e abbiamo mantenuto i nostri rapporti con l’azienda e le relazioni politiche con il Giappone”, ha detto domenica sera a un canale televisivo privato.

Rabie ha affermato che il canale ha generato 3 miliardi di dollari di entrate nei primi sei mesi del 2021, con un aumento dell’8,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, nonostante l’incidente di Ever Geffen.

Shui Kesen ei suoi assicuratori hanno dichiarato il mese scorso di aver raggiunto un accordo di principio con la Securities and Commodities Authority.

La Securities and Commodities Authority ha chiesto 916 milioni di dollari di danni per coprire gli sforzi di salvataggio, i danni alla reputazione e le mancate entrate prima di ridurre pubblicamente l’ordine a 550 milioni di dollari.

Shwe Kesen e gli assicuratori della nave si sono opposti al reclamo e al sequestro della nave in base a un ordine del tribunale egiziano.

Domenica scorsa, un tribunale egiziano ha rinviato all’11 luglio le udienze della controversia sul risarcimento per consentire al canale e all’armatore della nave di finalizzare l’accordo, hanno affermato fonti giudiziarie e un avvocato.

READ  Coronavirus Live News: Fauci afferma che gli americani potrebbero ancora indossare maschere nel 2022; Il Regno Unito registra 215 morti | notizie dal mondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *