Euro 2020: i primi cinque inni nazionali

Italia-Spagna nella semifinale di Euro 2020 è davanti a noi, e oltre al calcio allo stadio e ai tifosi sugli spalti, sono anche gli inni nazionali dei partecipanti a far discutere.

Dai successi assoluti ai successi irresistibilmente duri, Euro 2020 ha tutto.

Quindi, prima del big game di stasera, quali sono i nostri inni preferiti del torneo?

Italia vs Spagna Euro 2020 – Quali sono i migliori inni nazionali?

1 Italia

Fratelli D’Italia deve essere il numero uno.

È un classico assoluto, ricco e lungo che ha un ritmo palustre che aumenta i bpm dopo la metà della clip.

LEGGI DI PI: Come la temuta sconfitta ai rigori di Gareth Southgate nel 1996 ha portato al suo boom come allenatore dell’Inghilterra

E quando vedi i fan che ballano tra la folla per l’inno nazionale, sai che è qualcosa di speciale.

2 Scozia

Ah, cornamuse, tamburi… il fiore di Scozia risuona attraverso il campo. È qualcosa che non avremmo mai pensato di rivedere per un po’.

Ma la partecipazione della Scozia a questo torneo – il primo dal 1998 – ha dato alla squadra l’opportunità di superare questa lenta combustione.

È una canzone toccante ed emozionante. E le parole sono facili da capire, anche se sono scozzesi (JOKE!).

3 Francia

Un altro grande numero, Le Marseillaise è una melodia che è immediatamente riconoscibile in tutto il mondo.

Va oltre allegramente e ha il giusto equilibrio tra accessibilità, pompa e festa.

E, soprattutto, possono essere associati con grande entusiasmo.

4 Finlandia

Euro 2020 segna la prima apparizione della Finlandia alla finale di un grande torneo e la loro partecipazione è stata rinfrescante.

READ  Cercasi gente del posto per ruoli aggiuntivi e in primo piano nel film indipendente di Hollywood "Caprini"

Non ultimo il loro splendido inno nazionale, che è amplificato da un’enorme escalation e da alcuni momenti di rabbia che colpiscono il tavolo.

Venite presto, gufi reali!

5 Russia

Un altro vecchio paese e un altro vecchio inno nazionale, che fa chiudere gli occhi a tutti ogni volta che lo sentono.

Non era un suono rauco, ma come la Finlandia prima, un inno molto sexy, quasi operistico che oscilla e scorre e si trasforma in un climax fluido.

Dove Dio ha salvato la Regina?

Dovevamo rimanere completamente neutrali e obiettivi nelle nostre prime cinque classifiche, e siamo onesti: God save the Queen non è una melodia che riempirebbe la pista da ballo.

Per saperne di più: Divise Euro 2020 dell’Inghilterra: i calciatori e i loro partner hanno avuto figli e quanti anni hanno tutti?

Tuttavia, ha una certa dignità e una tranquilla fiducia a riguardo. È l’inno nazionale dell’Inghilterra.

Speriamo di cantarla tutti domenica.

Lasciaci un commento su La nostra pagina FacebookIntrattenimentoDailyFix E dicci cosa ne pensi di questa storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *