Euro 2020: cruciale per l’Italia il comportamento scioccante e pericoloso di Giorgio Chiellini

Giorgio Chiellini era masochista in Azzurro durante l’isteria pre-rigore… Lo scambio del veterano italiano con Jordi Alba ha mostrato che era tagliato da un altro pezzo di stoffa

Ci siamo resi conto molto tempo fa che Giorgio Chiellini era stato tagliato da un pezzo di stoffa leggermente diverso. Il suo compagno di squadra Leonardo Bonucci è forse l’unico altro giocatore del calcio mondiale che sembra trattare la difesa come un’esperienza religiosa.

Ogni grumo, ogni placcaggio, ogni duello contuso è solo un altro sacrificio di carne.

Resta un romanzo meraviglioso da guardare. Meno l’approccio di Chiellini ai rigori nella semifinale di martedì contro la Spagna. In effetti, c’era qualcosa di piuttosto serio, semi-disfunzionale, nel difensore nei minuti prima che l’Italia prenotasse il proprio posto in finale.

Per la maggior parte delle persone, le sparatorie sono diventate un esercizio di tortura. Per paesi come il nostro, un tempo era un veloce portatore di tristezza e disprezzo per se stessi. Forse è per questo che Chiellini ha provocato un tale sussulto a Wembley. Non c’è bisogno di ricoprirlo di zucchero: questo era un masochista vestito di azzurro.

Il comportamento intimidatorio e intimidatorio di Giorgio Chiellini prima dei calci di rigore si è rivelato decisivo martedì

Il capitano di Italia e Spagna Jordi Alba ha provato a guadagnare marginalmente prima dei calci di rigore

Il capitano di Italia e Spagna Jordi Alba ha provato a guadagnare marginalmente prima dei calci di rigore

Quando entrambi gli allenatori hanno terminato la loro squadra, il difensore si è unito al capitano della Spagna Jordi Alba nel lancio della moneta. All’arrivo, prese il numero corrispondente sotto il braccio destro e lo avvicinò a sé.

READ  Enzo Maresca: chi è l'allenatore associato al Celtic e all'Aberdeen e le possibilità di entrare in entrambi i club

Dopo che la moneta è caduta a terra, Chiellini indicò verso la fine dove si erano radunati i tifosi italiani, e Alba indicò dall’altra parte. Questo fermò Chiellini. Si mise a ridere e colpì Alba al petto.

Era una pantomima mentre entrambi i giocatori sollevavano il loro caso a Felix Brych. Quando l’arbitro si schierò con Chiellini, l’italiano cadde di nuovo in crisi isterica. Spingendo Alba, indicò lo spagnolo. Gli ha persino dato un esilarante pugno in faccia.

Finora, senza dubbio, i tifosi del Barcellona hanno visto abbastanza. Qual è la parola spagnola per “lampada, Jordi”?

L'isteria del 36enne però ha visto i rigori contro i tifosi dell'Italia

Tuttavia, l’attacco isterico del 36enne ha visto le sanzioni imposte ai tifosi dell’Italia

Gli Azzurri hanno mantenuto il coraggio di avanzare alla finale di Euro di domenica questa estate

Gli Azzurri hanno mantenuto il coraggio di avanzare alla finale di Euro di domenica questa estate

Ma a suo merito, Alba lo ha adottato, anche se a volte sembrava un certo autista che gestisce un amico ben qualificato.

E Chiellini si è presto conquistato anche il diritto di andare per primo. Si rivolse al numero corrispondente, un altro sorriso si allargò sul suo volto. Il 36enne ha allungato la mano destra, ha stretto Alba e ha tirato indietro la sinistra in un abbraccio da orso. Una volta il difensore della Spagna è stato sollevato due volte tra le braccia di Chiellini finché Alba non si è finalmente liberato per affrontare il vero tormento: i rigori.

PS Bonucci è stato coinvolto nel suo goffo abbraccio dopo il fischio finale grazie a un caso un po’ simpatico di errata identificazione.

Il difensore dell’Italia si è diretto verso gli spalti per festeggiare con un gruppo di tifosi. Quando ha cercato di tornare dai suoi compagni di squadra, è stato affrontato da un ospite che ha cercato di spingerlo fuori dal campo. Bonucci, sconcertato per un po’, vide subito il lato divertente e abbracciò il povero padrone di casa.

READ  Ohio is hunting Jim Harpo when news of a possible extension

La vita semplice di un’era più analogica non è mai stata più attraente di quanto non sia stata nelle ultime due settimane.

Le sedie musicali causate dalle modifiche alle restrizioni del coronavirus hanno reso quasi insopportabile la caccia ai biglietti in euro.

WhatsApp e i social media sono stati inondati da sussurri e voci di possibili scherzi sul portale UEFA. È tutto casuale. È tutto estenuante.

E la parte peggiore di sempre? Nei prossimi giorni andrà solo peggio.

Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *