Emmanuel Macron news: Le Pen sostiene grandi vette nel dannato sondaggio del presidente francese | Politica notizia

Un anno prima del primo turno delle elezioni presidenziali francesi, un’indagine di Ifop per JDD e Sud Radio ha rivelato che Marine Le Pen sta diventando sempre più l’unico candidato in grado di estromettere Emmanuel Macron.

Il sondaggio ha testato dieci ipotesi, comprese cifre che non erano state valutate in questa fase prima, e tutte hanno portato a un confronto faccia a faccia tra il presidente in carica e il leader del Rally Nazionale.

Questo era già il caso in ottobre, durante il precedente rilascio del sondaggio.

Nel sondaggio di ottobre, Macron ha preso il comando nella maggior parte delle configurazioni del primo turno.

Oggi non è più così.

Anche se il divario rimane stretto, Le Pen è al primo posto in sei scenari su dieci, contro uno solo per il capo dello stato, che va dal 23 al 28 per cento.

In effetti, la base di Macron crolla un po ‘, e quelli che finora sembravano guadagnati sono meno convinti.

In soli sei mesi, il presidente ha visto il suo potenziale elettorale erodersi di 4 punti tra i dipendenti del settore privato e di 12 punti tra i dirigenti e le libere professioni.

Ancora più inquietante è che ha perso 10 di coloro che lo hanno votato nel 2017 (dal 72% al 62%).

Per saperne di più: Andrew Neil: L’Unione europea ha ignorato la “carta di uscita dalla prigione” dopo la Brexit

Per rendere le cose ancora più spaventose per il presidente, Le Pen ha sconfitto tutti i candidati di sinistra inclusi nel sondaggio.

Il leader del Rally Nazionale ha annunciato la sua candidatura alle elezioni venerdì e ha detto che credeva che la vittoria fosse “ragionevole”.

READ  Amnesty International spoglia Alexei Navalny di "prigioniero di coscienza" | Alexey Navalny

La signora Le Pen, 52 anni, ha detto: “Sono ancora una volta di fronte a voi come candidata alla presidenza”.

Durante le ultime elezioni del 2017, Le Pen ha subito una schiacciante sconfitta contro Emmanuel Macron al secondo turno, perdendo dal 33% al 66%.

Le Pen, i cui piani sono stati delineati quando ha vinto la presidenza, si è impegnata a tenere un referendum nazionale sull’immigrazione.

Parlando a France Inter, la signora Le Pen ha detto che la sua “prima decisione sarà quella di organizzare un referendum sull’immigrazione”.

“Sono passati decenni da quando vari governi hanno preso decisioni sull’immigrazione con i francesi che sono stati ascoltati o interrogati”, ha detto.

Ha aggiunto che la sua seconda priorità sarebbe negoziare i controlli alle frontiere con la Commissione europea.

Ha detto: “Andrò alla Commissione europea per spiegare loro ciò che considero non negoziabile nel campo della sovranità nazionale, in particolare il controllo sui nostri confini, perché considero il controllo delle frontiere una questione di sovranità nazionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *