Elogio pubblico per azioni “eroiche” nell’arresto di un aggressore in un accoltellamento in un supermercato in Nuova Zelanda | notizie dal mondo

Acquirenti e dipendenti di un supermercato neozelandese sono stati elogiati per il loro coraggio nel tentativo di fermare un aggressore armato di coltello mentre aspettano l’arrivo della polizia.

Lunedì l’uomo ha accoltellato quattro persone, compresi due dipendenti al supermercato Count Down di Dunedin, nell’Isola del Sud.

Tutte e quattro le vittime sono in ospedale, tre di loro sono in condizioni gravi ma stabili e la quarta è in condizioni moderate.

Secondo i resoconti dei media neozelandesi, uno di loro è un funzionario del dipartimento di correzione, uno è sua moglie (un’infermiera), il terzo è un manager del supermercato e l’altro è un impiegato.

Il capo della polizia della Nuova Zelanda Paul Basham ha detto di aver visto i filmati televisivi dell’attacco e gli sforzi degli astanti per trattenere l’uomo fino all’arrivo della polizia, “sono stati a dir poco eroici”.

“Questo è stato un evento molto rapido e scioccante per tutti al supermercato – per le vittime che sono state accoltellate, per coloro che erano presenti che hanno cercato di intervenire e per coloro che sono dovuti fuggire al sicuro”, ha detto.

“Quello che posso dire è che coloro che sono intervenuti, alcuni di loro sono rimasti feriti, credo che abbiano agito disinteressatamente e con grande audacia per evitare che quest’uomo facesse del male a qualcun altro”.

Un uomo di 42 anni è comparso in tribunale e rinviato a giudizio senza appello per le quattro accuse relative al tentato omicidio che deve affrontare.

I documenti del tribunale mostravano che non aveva un luogo di residenza fisso.

Gli fu concessa la soppressione del nome almeno fino alla sua prossima apparizione il 1 giugno.

immagine:
Quattro persone, tra cui due impiegati del supermercato, sono rimaste ferite. Pic: AP

Il motivo dell’attacco non è stato confermato. “Di fronte a quello che sappiamo attualmente, riteniamo che questo sia stato un attacco indiscriminato”, ha detto Basham.

READ  I manifestanti chiedono il ritiro della "diabolica" Cipro dall'entrare in Eurovision | Cipro

Il primo ministro neozelandese Jacinda Ardern ha anche elogiato le azioni di coloro che erano al supermercato durante l’attacco, descrivendolo come “atti di coraggio … per proteggere coloro che li circondano”.

La catena di supermercati Count Down ha affermato che i dipendenti sono rimasti “scioccati e scioccati” per quanto accaduto, aggiungendo: “Siamo molto sconvolti per l’infortunio ai clienti che hanno cercato di aiutare anche i membri del nostro team”.

La società ha detto che la sua priorità è il personale infortunato e “prendersi cura del nostro team più ampio all’indomani di questo evento estremamente traumatico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *