Disney Frozen aiuta i ricercatori a risolvere un caso di raffreddore vecchio di 62 anni

Disney Congelato Ha finito per aiutare alcuni ricercatori a risolvere un caso di raffreddore di 62 anni. Alcune nuove scoperte in Comunicazioni Terra e Ambiente Mostra come queste persone lo usavano Tecnologia del film Pixar Per risolvere l’incidente del Passo Dyatlov. Per chi non lo sapesse, una squadra di studenti e il loro istruttore partirono per una spedizione alpinistica negli Urali nel 1959. Quello che seguì fu piuttosto orribile. La loro tenda è stata ritrovata dopo che una tempesta di neve è esplosa dall’interno e c’erano cadaveri sparsi in tutte le aree circostanti con ferite traumatiche. La gente si chiedeva come sarebbe potuto accadere senza testimoni, e presto Le teorie del complotto stanno nascendo Da tutti i lati. Tuttavia, tutto è cambiato quando un ricercatore l’ha visto al giorno d’oggi Congelato per la prima volta.

Nel 2013, al culmine di Frozen Fever, Yohan Guam dell’Avalanche Simulation Lab era stupito di come la Disney fosse riuscita a creare una neve così realistica. La tecnologia per simulare quel movimento era impareggiabile. Quindi, Guame ha inviato un’e-mail agli animatori per chiedere informazioni. Da lì, si è recato a Los Angeles per incontrare lo specialista del movimento sullo schermo. Il ricercatore ha ottenuto una copia del codice di animazione del ghiaccio per simulare una valanga. Gaume mira a scoprire come le valanghe influenzano il corpo umano.

READ  Sky Watch: l'arrivo delle prime 3 grandi e luminose piramidi giganti

In questo disastro, i corpi dei viaggiatori sono stati trovati con ferite gravi, comprese ferite perforate con forza e teschi aperti. Si scopre che quando un muro di neve si scontra con una certa angolazione, questo ghiaccio può essere come un guscio. Con i dati in mano, puoi costruire un modello per spiegare queste orribili ferite da una valanga molto normale. Lo spostamento dei cadaveri può essere il risultato di alcuni studenti che cercano di trascinare i loro amici in salvo piuttosto che lasciare il campo. È un viaggio arduo credere che una semplice simulazione al computer possa fare molta luce su un caso di 60 anni, ma eccolo qui.

“La gente non vuole che sia una valanga”, dice Gome. “È molto normale.”

hai mai sentito questa storia prima? Pensi che la spiegazione sia logica? Fateci sapere nei commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *