DirecTV per diventare una società indipendente attraverso l’accordo di AT&T e TPG Capital

AT&T ha stretto un accordo con TPG Capital invitando il fornitore di servizi di trasmissione satellitare in difficoltà DirecTV a diventare una società autonoma in cui TPG ha una partecipazione del 30%.

Le due parti sono state in trattative per mesi mentre AT&T ha cercato di trovare una soluzione alle perdite di abbonati di DirecTV, il che ha comportato un calo dei risultati complessivi dell’azienda. L’accordo con TPG include un valore aziendale di $ 16,25 miliardi, che è ben lontano dai $ 48,5 miliardi che AT&T ha pagato per DirecTV nel 2015. AT&T sarà proprietaria del restante 70% della nuova entità.

L’accordo copre DirecTV, AT&T TV e il servizio MVPD U-verse più piccolo di AT&T. La nuova società, che si chiamerà DirecTV, sarà guidata da Bill Morrow, CEO della catena di video americana AT&T. Il nuovo modello, DirecTV, sarà governato da un consiglio di cinque posti, due di AT&T, due di TPG Capital e uno di Domani.

Questo accordo è in linea con il nostro investimento e la nostra focalizzazione operativa su connettività e contenuti, e con le attività strategiche essenziali per lo sviluppo delle relazioni dei nostri clienti attraverso reti wireless 5G, fibre ottiche e HBO Max. È alla base del nostro impegno deliberato di allocare capitale da investire in aree di crescita, mantenere i dividendi ai livelli attuali e concentrarci sulla riduzione del debito e sulla ristrutturazione o sull’incasso di asset non core “, ha affermato John Stankey, CEO di AT&T. continua ad evolversi., La formazione di una nuova entità con TPG per gestire separatamente il business video negli Stati Uniti fornisce la flessibilità e l’attenzione dedicata alla gestione necessaria per continuare a soddisfare le esigenze di una base di clienti di alta qualità e di un’amministrazione aziendale per la redditività. TPG è il partner giusto per questa transazione e la creazione di una nuova entità è il modo giusto per strutturare e gestire la tua attività video per creare un valore ottimale “.

READ  Timothy Chalamet di Cincinnati per le riprese del nuovo film "Bones and All"

DirecTV ha registrato una perdita netta di 617.000 abbonati nel quarto trimestre, portando la sua base di abbonati a un totale di 16,5 milioni di abbonati; AT & T’s. L’azienda ha registrato un costante calo degli abbonati per più di due anni, sebbene AT&T abbia notato che il suo calo consecutivo è migliorato negli ultimi cinque trimestri.

AT&T ha alcune risorse video non incluse nell’accordo, comprese le operazioni video in America Latina, reti sportive regionali, risorse di rete U-verse e l’investimento Sky Mexico di AT&T. Nessuno degli asset di WarnerMedia, incluso HBO Max, fa parte dell’accordo. AT&T si è inoltre impegnata ad assorbire $ 2,5 miliardi di perdite nette dal “NFL Sunday Ticket”, il canale premium che consente agli abbonati di guardare qualsiasi partita NFL si sta giocando quel giorno. “Sunday Ticket” è noto per essere il leader delle perdite per DirecTV.

Infine, AT&T riceverà 7,6 miliardi di dollari in contanti dalla nuova entità DirecTV, e il gigante del private equity assumerà altri 200 milioni di dollari nel debito esistente di AT&T. TPG contribuirà con $ 1,8 miliardi in contanti in cambio di azioni privilegiate al progetto. Il nuovo impegno di finanziamento di DirecTV ammonta a $ 6,2 miliardi, di cui $ 5,8 miliardi saranno pagati ad AT&T in contanti.

“Non vediamo l’ora di lavorare con AT&T, Bill e l’intero talentuoso team del nuovo DirecTV per creare un’esperienza cliente senza soluzione di continuità separando l’azienda”, ha affermato John Flynn, Direttore di TPG. “Siamo particolarmente entusiasti di avere l’opportunità di far crescere il nuovo servizio di streaming video DirecTV, sfruttando la piattaforma di pay TV di punta dell’azienda, la forza lavoro di talento e la vasta base di abbonati per trasformarlo in un fornitore di video di nuova generazione con i migliori contenuti e esperienza del cliente.”

READ  Eventi di Long Beach: guarda cosa succede questa settimana

Morrow è entrato a far parte di AT&T nel 2019 con una carta di predizione del futuro. In precedenza ha ricoperto incarichi simili con Vodafone Australia e Vodafone Europe Pacific Gas and Electricity.

AT&T ha detto che utilizzerà i proventi in contanti della vendita per estinguere il debito.

Le due parti possono terminare l’accordo se non viene concluso entro il 25 novembre, sebbene questo termine possa essere prorogato fino al 25 maggio 2022, secondo il deposito della AT&T Securities and Exchange Commission.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *