“Diego? Cosa ricordi, non morirà mai! Dobbiamo aiutarci a vicenda, non mandateci in quel paese! Napoli sembra Brasile …”

Rhino KattusoL’allenatore del Napoli, dopo la morte di Diego Armando Maradona dopo la vittoria sul Rijeka in Europa League, ha parlato al microfono di Sky Sport: “Ho tanti bei ricordi di Maradona. Ho avuto modo di parlargli più volte. Ma lui non morirà mai, ha fatto tante cose straordinarie, ha commesso un errore nella sua vita personale, ma sarà sempre vivo per le cose che ha fatto. Non morirà mai. È una leggenda, appartiene a un altro pianeta. Avrei voluto regalargli una piccola sciarpa da guerriero … “.

Arrivarono i segnali “Le gare sono tutte dure, anche se hai giocato con una squadra di livello intermedio. Oggi abbiamo fatto meglio tre settimane fa, e poi abbiamo fatto tanti errori. Ci stavano aspettando. Abbiamo perso slancio perché volevamo postare. Piccolo drop e tasca ma meglio di tre settimane fa. Noi facemmo. “

சு கொலம் “È bravo. Sono stato l’unico a dargli una possibilità da 1. Ha fatto bene”.

Rispetto ai giocatori “Sono state dette tante cose che non sono vere. Non discuto con i giocatori. Rompo scatole con i ragazzi, possono perdere partite. Abbiamo giocato 11 partite, con 8 vittorie e 3 sconfitte. Possiamo perdere, ma dobbiamo aiutarci a vicenda, non mandarci in quella nazione. C’è energia: ci sono errori, ma dobbiamo dare loro un senso di fiducia e incoraggiare i nostri compagni di squadra “.

A proposito di Napoli “Ieri era un vento diverso. Qui ci sono due scooter e Diego vincitore della Coppa Uefa. Diego è orgoglioso di aver rappresentato la città qui. Hanno vinto Milano e Torino. Ha sognato noi persone intere. Molti ci chiamano Diego per il suo onore. Eccoci qui. Maradona è più importante di San Gennaro quando si tratta di rilievi “.

READ  Tolina del Revodano - Rio de Janeiro, Italia

In rapporti con il Napoli “È una città specifica. Mi sembra di vivere in Brasile, sembra di Rio de Janeiro. C’è sempre l’odore del cibo qui, la temperatura incredibile, non sembra essere in Italia ma in Brasile. Le persone sono le stesse: sono al nord da anni, ma al sud Sono qui, sono rilassato qui. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *