DAZN pagherà tre volte il canone in Italia dopo l’accordo con la Serie | notizia

Dopo aver ottenuto i diritti per trasmettere ogni partita di Serie A ogni settimana, DAZN prevede di triplicare la quota di abbonamento mensile in Italia.

L’emittente OTT ha firmato un accordo con la divisione all’inizio di quest’anno per escludere esclusivamente sette di queste dieci partite e la prima, la seconda e la quarta selezione ottengono ciascuna una settimana. Ora è il più grande aumento a 114 a stagione con 266 partite in onda dal 2018 in poi.

Tuttavia, i tifosi, dal 1 luglio, hanno un mese per accedere a queste partite. 29,99 (£ 25,82), rispetto a 99 9,99 (8,60) di un mese fa. I clienti attuali e quelli che si registrano a luglio verranno pagati 99 19,99 (£ 17,21) al mese rispettivamente per 12 e 14 mesi – Reports Reuters.

Gli utenti possono visualizzare lo stesso dispositivo su due dispositivi contemporaneamente, consentendo di utilizzare fino a sei dispositivi in ​​totale.

Parlando dopo aver ricevuto i diritti della Serie A a marzo, il co-CEO di DAZN James Rusten ha dichiarato: “Siamo lieti che la Serie A possieda una nuova casa a DAZN in Italia. DAZN è stata fondata con l’obiettivo di rendere i giochi premium più accessibili e questo accordo consentirà loro di innovare costantemente e migliorare l’esperienza dei fan.

“Poiché la nostra attività cresce in modo significativo a livello globale, DAZN ha effettuato questo investimento strategico e dignitoso per accelerare ulteriormente la crescita di uno dei nostri mercati chiave”.

READ  Ha individuato i primi due casi - Corriere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *