Crollo edificio di Miami: vittime sull’orlo di un accordo da miliardi di dollari | Notizie dagli Stati Uniti

Le famiglie e le vittime del devastante crollo del condominio riceveranno un risarcimento di quasi 1 miliardo di dollari.

L’azione collettiva è avvenuta dopo che un edificio di 12 piani nella città di Surfside, in Florida, è precipitato improvvisamente al suolo nelle prime ore del 24 giugno dello scorso anno, distruggendo quasi istantaneamente dozzine di singoli appartamenti e seppellendo le vittime sotto tonnellate di macerie.

I soccorritori hanno trascorso settimane con attenzione Scavare tra montagne di cemento, prima per trovare sopravvissuti e poi per recuperare i resti di coloro che sono morti. Un totale di 98 persone sono state uccise.

La causa principale, intentata a nome delle vittime e dei familiari di Champlain Towers South, affermava che i lavori sull’adiacente torre Eighty Seven Park avevano causato la distruzione e la destabilizzazione dell’edificio Champlain Towers, che aveva un disperato bisogno di importanti riparazioni strutturali.

Champlain Towers era nel mezzo di una revisione strutturale di 40 anni quando è parzialmente crollata al suolo.

Il crollo ha innescato cause legali da parte di vittime, famiglie e proprietari di appartamenti, nonché indagini statali e federali.

E in un’udienza mercoledì davanti al giudice del tribunale del circuito di Miami-Dade Michael Hansmann, è stato annunciato che l’accordo potrebbe arrivare fino a $ 997 milioni (£ 813 milioni).

Ancora in attesa dell’approvazione definitiva.

residenti famosi

All’inizio di quest’anno, il giudice Hansmann ha approvato un accordo da 83 milioni di dollari (67 milioni di sterline) per risarcire le persone che hanno subito perdite economiche come unità abitative distrutte e proprietà personali.

A dicembre, il gran giurì della Florida ha emesso un lungo elenco di raccomandazioni volte a prevenire un altro crollo, comprese le ispezioni precedenti e frequenti e il miglioramento dell’impermeabilizzazione.

READ  Momento drammatico la coppia selfie è pericolosamente vicina al bisonte

Leggi di più:
Rapporto avvertito di danni strutturali tre anni fa

Surfside, una cittadina appena a nord di Miami Beach, è composta da un mix di vecchie case e complessi di appartamenti simili a una torre fatiscente, costruita decenni fa, oltre a palazzi di lusso di costruzione più recente.

Tra i famosi residenti ci sono l’ex primogenita Ivanka Trump e suo marito, Jared Kushner, che vivono vicino all’edificio crollato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *