Cosa si aspetta Dan Coles da Stati Uniti, Galles, Italia, Irlanda e Francia

Il tallonatore senior di All-Blocks Dan Coles gioca da tempo a rugby internazionale, ma il 34enne è entusiasta come non mai di tornare in campo a livello di test.

Gol su uno dei cinque All-Blocks, tra cui il capitano Sam Kane, Sam Whitelock, Shannon Friesell e il blocco non sigillato Josh Lord, che si è recato a Washington DC giovedì in vista dello scontro della squadra contro gli USA Eagles il prossimo fine settimana.

I giocatori che non giocano per la squadra All Blocks da molto tempo per una serie di motivi, o nel caso di Lord, non giocano per tutti i Blocks.

Distanziatore video

L’ex capo allenatore dei Wallabies Michael Seaga parla di come affrontare lo stress

Invece, quando gli All Blacks hanno difeso il loro titolo di campionato di rugby in Australia nell’ultimo mese e mezzo, i suddetti cinque giocatori erano in Nuova Zelanda, dove sono stati riabilitati e allenati e hanno giocato a vari livelli del gioco.

Secondo Coles, il motivo per cui non ha attraversato la gola con la squadra di Ian Foster con sede a Sunshine Coast è stato a causa del suo infortunio, che si è unito alla squadra di giocatori che ha recentemente lasciato la capitale degli Stati Uniti domenica.

Il 76-Test rack ha battuto i Wallabies all’Eden Gardens ad agosto nella Pledislow Cup di apertura della Nuova Zelanda, ma negli ultimi anni è stato afflitto da un infortunio al polpaccio.

Coles non è stato incluso nella vittoria della settimana successiva contro l’Australia ad Auckland, dopo di che è stato eliminato dalla squadra All-Blocks ed è tornato in piena forma prima dell’ultimo tour dell’anno.

READ  Matteo Salvini dovrà affrontare un processo per collisione con la nave di soccorso dei migranti | Italia

Fino alla partita di 47 minuti della scorsa settimana per Wellington contro Canterbury nell’NPC, Coles non aveva mai giocato a rugby da quando All Blocks ha battuto Fiji 60-13 ad Hamilton.

Con tre mesi di fame di test rugby, Coles è entusiasta di tornare all’oscillazione delle cose in vista del cinque – Test tour della Nuova Zelanda nell’emisfero settentrionale.

Quando gli è stato chiesto come si sente nell’ambiente degli All Blacks, giovedì ha detto ai giornalisti che “essere onesti, molto motivati”.

“Sono molto felice di unirmi ai giovani. Ho visto abbastanza, ma alcuni di noi sono molto interessati e possono portare un po’ di energia al gruppo.

“Non vede l’ora di andare a Washington e farsi coinvolgere in allenamento e darci apertamente l’opportunità di giocare, quindi non vedo l’ora”.

Gli obiettivi dovrebbero essere in testa nella squadra del giorno della partita per affrontare gli Stati Uniti al FedEx Field domenica mattina (NZT).

Quella partita dovrebbe concludersi con una vittoria schiacciante a favore degli All Blacks, soprattutto lo scorso fine settimana quando gli Stati Uniti hanno perso contro l’Uruguay nelle qualificazioni ai Mondiali e l’ultima volta che si sono giocati è stato 74-6 per mano della Nuova Zelanda . A Chicago sette anni fa.

Tuttavia, nonostante il divario di classe tra le due squadre, il test dovrebbe fornire una buona piattaforma per Coles, Kane, Whitelock, Friesell e Lord per integrarsi in tutto il sistema Blocks e Test rugby prima delle partite impegnative del tour. .

READ  Utelsat collabora con DIM per i test della banda larga satellitare in Italia

Le partite contro il Galles a Cardiff, l’Italia a Roma, l’Irlanda a Dublino e la Francia a Parigi arrivano tutte nelle settimane successive allo scontro americano.

Questa è la prima volta che gli All Blacks giocano in una squadra di sei paesi da quando hanno vinto la finale di bronzo della Coppa del Mondo 2019 a Tokyo, e Coles ha detto che il fatto che affrontino squadre europee aumenta l’eccitazione che circonda il tour.

“Ho visto un po’ di sei paesi, ho visto un tour di leoni britannici e irlandesi.

“Una volta arrivati ​​lì, vedremo scene e cose del genere, ma penso che sia una vera eccitazione, anche se in diversi paesi abbiamo giocato contro squadre in cui non giocavamo da alcuni anni, è un po’ vietato .

“Ma, soprattutto per me e per chi non gioca, è una bella emozione e giocare in squadre diverse”.

Le caratteristiche di Coles dovrebbero essere viste in quelle prove, ma sa che è una sfida nelle sue mani diventare di nuovo il miglior tallonatore della Nuova Zelanda dopo l’emergere dei giovani Samsoni Takayoho e Asafo Auma.

Dopo aver visto l’intero campionato di rugby da casa sua, Coles è stato costretto a guardare mentre faceva pressioni sull’attuale Cody Taylor per iniziare gli onori con la seconda maglia.

Ora tornato al campo degli All Blacks, Coles è desideroso di imparare dai suoi fratelli più piccoli perché ha avuto l’opportunità di riaffermarsi come il miglior cane al centro della prima fila.

READ  Dispositivi Euro 2020: conflitto in Turchia, partita di apertura dell'Italia, finale a Wembley

“Beh, maledetta Sony [Taukei’aho] e chef [Aumua] Si sono affermati come All Blocks “, ha detto Coles, chiedendo se ci fossero state notizie da giovani pistoleri per consigli a distanza.

“Ero sul divano, è stato fantastico vedere che non si poteva fare nulla, ma è stato bello vedere un paio di giovani prostitute venire e fare pressione su Cody All Black Rugby e New Zealand Rugby, che sono andati a un altro livello, quindi nessun testo.

“La nuova generazione sa tutto di questo, quindi darò loro consigli ogni volta che posso, ma avremo un buon rapporto con le prostitute. Prenderò il loro cervello e li prenderò.

Ascolta l’ultimo episodio di Aotearoa Rugby Pod qui sotto:

Consigliato

Più notizie Più notizie

Rugbybass + Membro

Unisciti subito a RugbyBass + e partecipa alla conversazione con il nuovo commento!

Iscriviti adesso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *