Corona virus, re di Svezia accusa: “Molti sono morti nel nostro Paese, noi abbiamo fallito, le persone hanno sofferto”

“Il 2020 è un anno terribile. Penso che abbiamo fallito. Abbiamo avuto molti morti e il popolo svedese è stato fortemente colpito “. Dopo molti mesi di scetticismo e critiche Sociale Scienza E Operatori Salute, Re di Svezia Carlo XVI Punta direttamente il dito contro il governo, accusato di non aver gestito l’epidemia. Laggiù Svezia – Dove il bloccaggio non è mai stato introdotto – era il rapporto Morte Il virus corona è molto più diffuso rispetto ai suoi vicini Scandinavi, Ha invece preso misure drastiche. In totale, in un Paese di poco più di 10 milioni di persone, i casi sono 350mila Govt E 7.800 vittime.

Parlando con King durante un’intervista che andrà in onda sull’emittente svedese SVT il 21 dicembre, Stoccolma Non protetto Anziani, Come Intermediazione Impostato dall’amministratore per far luce sui mesi della crisi sanitaria. “Pensa a tutte le persone che non hanno saputo dire addio ai familiari morti – ha detto Raja -. Penso che non poter salutare sia un’esperienza pesante e traumatica”.

Crisi sanitaria – Le parole del re arrivano pochi giorni dopo l’annuncio primo ministro Stephen Lofven, Che ha accusato i funzionari sanitari svedesi di sottovalutare l’entità della seconda ondata, A causa di ciò La terapia intensiva nella regione della capitale è crollata, con il 99% dei posti letto occupati. I dati hanno messo in panico l’intera capitale svedese ascoltata Assistenza esterna. Ma nonostante l’aumento del numero di posti letto, c’è un problema con il numero insufficiente di operatori sanitari con le competenze necessarie per assistere i pazienti più gravemente ammalati. Con Diffusione internazionale C’è stata, infatti, un’ondata di dimissioni di medici e infermieri a causa dello stress: ha spiegato una carenza prima dell’emergenza coronavirus. Bloomberg Sineva Ribeiro, Presidente dell’Associazione Svedese dei Professionisti della Salute. Ha detto che la situazione era “terribile” Ribeiro In un’intervista telefonica, ha spiegato che c’era una “carenza di infermieri qualificati, anche nelle unità di terapia intensiva”, prima dello scoppio dell’epidemia.

READ  Si è dimesso, quindi ha presentato ricorso in Giurisprudenza via de Conte per il Law Courier

Attività – Strategia anti-infettiva svedese, sviluppata dal capo epidemiologo Anders Technical, Basato sul senso di responsabilità delle persone. Non solo non ha mai imposto serrature, ma il governo si è limitato a provvedere Suggerimenti, Senza imporre sanzioni a chi non le segue. Minimarket, Scuole, bar e ristoranti non sono mai stati chiusi, anche se la scorsa settimana è stato chiesto di passare alle scuole superioriEducazione a distanza. Un’azione che è in vigore nella regione di Stoccolma da lunedì. Sono state emesse nuove linee guida per il Natale, tra cui evitare incontri con più di 8 persone, incontrarsi all’esterno e, se possibile, salire su autobus e treni.

Verità internazionale – Notizie internazionali dalle principali capitali e il documento Mediabard

Sostieni Ilfattoquotidiano.it: Mai come questo momento
Abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di epidemie, giornalisti, se facciamo il nostro lavoro con la coscienza pulita, stiamo facendo un servizio pubblico. Per questo motivo siamo orgogliosi di presentare ogni giorno centinaia di nuovi contenuti gratuitamente a tutti i cittadini qui su ilfattoquotidiano.it: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste ad esperti, sondaggi, video e altro ancora. Tuttavia, questo lavoro comporta un enorme costo economico. La pubblicità, in un momento in cui l’economia è stagnante, fornisce entrate basse. Il boom di accesso non corrisponde. Per questo vi chiedo di sostenere chi legge queste righe. Darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino a settimana, è fondamentale per il nostro lavoro.
Diventa un utente secondario Clicca qui.

Grazie
Peter Gomez

Ma ora abbiamo bisogno di te. Perché il nostro lavoro ha un costo. Siamo orgogliosi di fornire gratuitamente centinaia di nuovi contenuti ogni giorno a tutti i cittadini. Ma la pubblicità, in un momento in cui l’economia è stagnante, offre rendimenti bassi. La spinta all’accesso a Ilfattoquotidiano.it non ha coinciso. Per questo ti chiedo di sostenerci con un contributo minimo pari al prezzo di un cappuccino a settimana. Una piccola ma basilare cifra per il nostro lavoro. Dacci una mano!
Diventa un utente secondario!

Grazie
Peter Gomez


ilFattoquotidiano.it

Supporto ora


I pagamenti sono disponibili

Articolo precedente

In Germania, i contagi continuano a crescere: più di 30.000 positivi oggi, un nuovo record

Il prossimo


Articolo successivo

Il coronavirus della Gran Bretagna espande le zone rosse: 38 milioni di persone in mezza chiusa. USA: 250.000 casi e 3.700 vittime in 24 ore

Il prossimo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *