Conferma delle dichiarazioni di Everton e Ancelotti dopo l’improvvisa partenza dell’italiano

L’Everton ha confermato la partenza improvvisa dell’allenatore Carlo Ancelotti dopo il suo accordo per prendere il posto di allenatore del Real Madrid.

L’italiano ha portato i Toffees al 10 ° posto in Premier League nella sua prima stagione completa, ea febbraio ha espresso il desiderio di rimanere alla guida del club quando si è trasferito nel suo nuovo stadio al Bramley-Moore Dock all’inizio della stagione . Stagione 2024-25.

Ancelotti è arrivato all’Everton con un contratto di quattro anni e mezzo a dicembre 2019 e il club lo ha ringraziato in una breve dichiarazione pubblicata sul sito ufficiale martedì sera.

“L’Everton vorrebbe registrare i suoi ringraziamenti a Carlo per il suo servizio con il club negli ultimi 18 mesi”, si legge nel comunicato.

“Il club inizierà immediatamente il processo di nomina di un nuovo allenatore e fornirà aggiornamenti tempestivi”.

L’allenatore dell’Everton Carlo Ancelotti festeggia con Seamus Coleman dopo la partita di Premier League ad Anfield, Liverpool. Data dell’immagine: sabato 20 febbraio 2021.

Questo sarà il secondo mandato di Ancelotti all’allenamento dei Los Blancos che lo ha portato alla UEFA Champions League nel 2014 vincendo anche la Copa del Rey, la Supercoppa UEFA e la Coppa del Mondo per club.

Il 61enne italiano ha dichiarato di aver preso la decisione di tornare al Bernabeu con la sua famiglia con fermezza.

“Vorrei ringraziare il consiglio di amministrazione, i giocatori e l’Everton per l’enorme supporto che mi hanno fornito durante la mia permanenza al club”, ha detto.

“Ho pieno rispetto per tutti coloro che sono associati all’Everton e spero che possano realizzare le entusiasmanti opportunità che li aspettano.

READ  L'Inghilterra affonda alla Francia e il Galles si qualifica per lo slam

“Anche se mi piaceva stare all’Everton, ho avuto un’opportunità inaspettata che penso sia il passo giusto per me e la mia famiglia in questo momento”.

Ancelotti | Il contratto di Seamus Coleman con l’Everton è per sempre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *