Con le più grandi star assenti, il Miami Open offre un po ‘di caos

Horkatch, che si allena molto in Florida, si è classificato 26 ° qui, ma ha battuto il secondo, il quarto, il sesto e il 12 ° seme in cinque giorni. È tornato dal set ed è crollato mandato a Tsitsipas in una giornata molto calda nei quarti di finale; Batti Rublev con una prestazione ardita, in una fredda notte di semifinale; Poi mi sono sbarazzato dell’ultimo ragazzo prodigio del gioco in un luminoso e rinfrescante pomeriggio di Pasqua.

Sinner ha servito nel primo set sul 6-5, ma Hurkacz lo ha fatto innamorare. Poi una serie di falli ha permesso a Horkatch di andare al tiebreak. Hurkacz Sinner frustrato con un dispaccio che continuava a scalciare sopra i suoi occhi, e un primo break di servizio per due volte nel secondo set ha fatto arrivare rapidamente il punteggio finale.

Prima della partita, Sener aveva supplicato di liberarsi della prossima grande novità del tennis, avvertendo che 10 bei giorni a Miami garantivano qualcosa. Ha detto: “La strada è lunga”. “Lo so. La mia squadra lo sa.”

Conosciuto anche come Barty, 24 anni e Andresco, 20. I due giovani campioni del Grande Slam non hanno giocato testa a testa prima della finale di sabato, anche se la partita si è rivelata estremamente difficile. Andreescu, che aveva faticato a trovare il suo ritmo di fronte ai duri colpi di Barty, sembrava rotolare il piede e la caviglia mentre atterrava, 2-0, nel secondo set e vacillava due partite dopo, dando a Barty il suo secondo titolo consecutivo al Miami Open, 6-3, 4-0.

La numero uno al mondo, Barty, australiana, ha scelto di non giocare quando è tornata a tennis lo scorso agosto, a causa dei severi requisiti di quarantena del suo paese per chiunque ritorni a casa durante la pandemia. Ho giocato un po ‘a tennis nel 2020 da marzo a ottobre, quando ho iniziato a prepararmi per l’estate tennistica australiana. Ha mantenuto la sua classifica numero uno solo a causa di una modifica alle regole della pandemia che ha permesso ai giocatori di mantenere i loro punti dal 2019.

READ  Kentucky loses Auburn's Ugly Beat as Calipari's discontent grows

Ha vinto il titolo dell’Australian Open, ma ha perso nei quarti di finale del Grande Slam e nel primo turno del torneo la prossima settimana. Barty ha acquisito fiducia. A Miami, ho usato a malapena le fette che tendono a colpire quando perdono il loro vantaggio. Non pianificare di tornare in Australia fino all’autunno in modo da evitare il blocco obbligatorio di due settimane del paese per gli arrivi internazionali.

“Sapevo che l’avrei trovata alla fine”, ha detto Barty degli sguardi e della pazienza che ha gestito al suo ritorno al gioco. “Sapevo che potrebbe non essere la terza o la decima o la ventesima settimana.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *