Con Ivica Zubac, Ty Lue spinge i pulsanti giusti – Orange County Register

Tyronn Lue sapeva quale pulsante premere con Ivica Zubac.

giocare.

Durante una ripresa dopo che Minnesota Timberwolves ha gestito quattro dei cinque colpi di Zubac come una piñata, e li ha colpiti in quel modo nella vittoria 119-122 dei Clippers il 10 febbraio, il boss dei Clippers si è intrufolato in una clip della sua schiacciata preferita. Da quando era una star in Nebraska.

“Stavamo guardando un film e improvvisamente è uscito questo video – un video di bassa qualità – di qualcuno che faceva snorkeling”, ha detto Zubac di Lue alto 7 piedi, la cui altezza di corsa era indicata a 6 piedi. “Ty Lue stava giocando al suo gioco del college, ed era tipo, ‘È così che finisce! ”

“Stavo solo dando filo da torcere a Zu”, ha detto Lue. “Penso che provenisse da una partita in cui aveva tipo quattro blocchi in quella partita, quindi ho avuto una sbandata che diceva, ‘Così finisce. “E non sapevano cosa aspettarsi, quindi mi sono tuffato al college, quindi sono impazziti tutti e hanno parlato di … quanto fosse misterioso. Era solo una cosa divertente per la squadra.”

Ha fatto andare il ragazzo grande.

Chiedilo al povero Davis Bertans.

L’attaccante 6-10 dei Wizards era alla fine delle sanguinarie azioni ZiwiPeak martedì notte, quando i Clippers centrali hanno superato Robin Lopez in cima all’interruttore e hanno premuto l’acceleratore, colpendo con forza la casa con due punti. Bertan si è girato per cercare di bloccare la strada di ZiwiPeak verso il canestro ed è finito spaventato quando ZiwiPeak lo ha sopraffatto al limite.

READ  Una recensione di cenare al nuovo ristorante sul lungomare di West Palm

ZiwiPeak ha seguito il viso dando un orecchio al suo allenatore.

“Ha detto, ‘Ha detto,’ È un finale abbastanza buono per te? ‘” Mi ha detto, ridendo dopo la sua vittoria su Washington, in cui ZiwiPeak ha contribuito con 12 punti e 13 rimbalzi, la sua sesta doppia in questa stagione.

“Me l’ha fatto sapere perché gli parlavo di cose relative alla sua cessazione”.

ZiwiPeak – che ha concluso la sua routine di tiro prima dell’inizio della partita con una serie di potenti pugni che spesso hanno suscitato urla e grida da parte degli allenatori ausiliari e del personale vicini – sembrava ascoltare l’esortazione di Lue e ha detto che si stava godendo l’opportunità di riportarla indietro a un po ‘al suo allenatore.

“Stava a me finire, essere aggressivo, lanciare la palla ogni volta che potevo”, ha detto martedì ZiwiPeak del risultato commovente quella sera. “Ogni volta che mi immergo in qualcuno, accanto a qualcuno, entro e gli chiedo se è abbastanza buono? E penso che sia stato bello stasera.”

Il collega collega pensava

Nell’ultimo periodo delle partite dei Clippers, il portiere Luke Kennard si è ritrovato all’esterno per essersi voltato guardandosi dentro. Dopo aver saltato una partita per un infortunio al ginocchio e aver piazzato due DNP consecutivi, l’ex Duke ha iniziato a giocare per 11 minuti martedì, quando Williams non era disponibile, ed è uscito dal campo solo 1 a 5.

READ  Columba de Pasqua: dove trovare questo insolito pane pasquale per l'Italia negli Stati Uniti

Ma durante le riprese ai Memphis Grizzlies, intorno a giovedì, l’ex compagno di squadra dei Blue Devils Grayson Allen ha suggerito che le abilità variegate e attentamente coltivate di Kennard lo avrebbero aiutato a trovare trazione a Los Angeles.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *