Cinque sviluppi all’indomani di due attacchi missilistici contro un’unità militare ucraina

Buongiorno. I leader occidentali hanno denunciato l’invasione del suo vicino da parte di Mosca come “barbarica” ​​poiché migliaia di persone si sono rifugiate nelle città assediate sotterranee dai bombardamenti russi.

In risposta alla dimostrazione di unità della NATO tra i leader occidentali a Bruxelles giovedì, Mosca ha affermato che l’Occidente si stava assumendo la responsabilità della guerra armando il “regime di Kiev”.

Ecco i principali sviluppi durante la notte e puoi Segui le ultime notizie nel nostro blog live quotidiano.

1. Due missili hanno colpito un’unità militare ucraina

Stanno aumentando le notizie secondo cui le forze ucraine a Dnipro sono state duramente colpite questa mattina. Secondo il governatore della città, si è verificata una “grave devastazione” dopo due attacchi missilistici contro un’unità militare ucraina alla periferia della città. Il governatore afferma che i soccorritori stanno cercando disperatamente sopravvissuti.

Il blog live ti fornirà gli ultimi aggiornamenti.

2. L’Ucraina rioccupa posizioni difensive

Il ministero della Difesa britannico ha affermato che l’Ucraina è riuscita a rioccupare alcune aree.

Nel suo ultimo aggiornamento dell’intelligence, pubblicato su Twitter, il ministero della Difesa ha dichiarato: “I contrattacchi ucraini e la ritirata delle forze russe su linee di rifornimento estese, hanno permesso all’Ucraina di rioccupare città e posizioni difensive fino a 35 chilometri a est di Kiev.

“È probabile che le forze ucraine continueranno a cercare di spingere le forze russe a ritirarsi lungo l’asse nord-ovest da Kiev verso l’aeroporto di Hostomil.

“Nel sud dell’Ucraina, le forze russe stanno ancora cercando di aggirare Mykolaiv mentre cercano di guidare a ovest verso Odessa, rallentando la loro avanzata a causa di problemi logistici e della resistenza ucraina”.

READ  Anziano attivista russo sopravvissuto all'assedio della Germania nazista arrestato per protesta contro l'invasione dell'Ucraina

3. Centinaia di migliaia di persone sono state trasferite con la forza in Russia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *