Charles Leclerc: I piloti possono essere amici fuori dal ring

Charles Leclerc Dice che può essere amico del nuovo compagno di squadra Carlos Sainz e persino dei concorrenti di altre squadre.

L’anno scorso, Martin Brundle, un ex pilota di Formula 1 diventato commentatore, ha ammesso di essere in soggezione di come la nuova generazione di piloti per questo sport potesse essere rivali e poi ci ha scherzato su.

“Non lo capisco affatto”, ha detto ad Auto Motor und Sport. “Migliori amici, come può andare avanti? Come puoi essere così competitivo?

“Abbiamo avuto amicizie in passato, ma alla fine andrà in pezzi perché finirai per combattere nello stesso angolo allo stesso tempo.

“Non capisco come possano scherzare.”

Tuttavia, Leclerc non vede motivo per cui non dovrebbe essere amico dei piloti contro cui corre, anche quelli fuori dall’ovile Ferrari.

L’autista monegasco è amico intimo di Pierre Gasly di AlphaTauri ed è stato uno dei primi a congratularsi con il francese per la sua vittoria nel Gran Premio d’Italia lo scorso anno.

“Posso separare ciò che sta accadendo sulla strada giusta dalla mia relazione all’estero”, ha detto Jasly in un’intervista. Giornale.

“Posso essere amico anche fuori dalla macchina, come Pierre.”

Preparati con i colori della Ferrari tramite il negozio ufficiale di Formula 1

In questa stagione, Leclerc ha un nuovo compagno di squadra per Sainz, lo spagnolo che si unisce alla Ferrari dopo aver firmato un contratto biennale.

Entrambi i piloti erano a punti all’inizio della stagione al Gran Premio del Bahrain, con Leclerc che si è detto non sorpreso dalla velocità di Sainz.

“No, sorpreso, no, perché so fin dall’inizio che è un pilota molto forte”, ha detto dell’ex pilota della McLaren.

READ  Il capo del governo italiano afferma che il pubblico può "conoscere" i responsabili attraverso interviste televisive

“È davvero molto forte. Da lì impariamo dal suo stile di leadership – si adatta molto bene alle diverse situazioni.

“È interessante vedere come si adatta e come funziona”.

Ha aggiunto: “Stiamo spingendo noi stessi ed è molto positivo. Ora sta funzionando e spero che possiamo continuare a lavorare bene insieme”.

“Parliamo molto, lavoriamo insieme e facciamo del bene per la squadra”.

Seguici su Twitter @ Planet_F1 E come noi pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *