Carro armato russo “Indomitable” con armatura esplosiva distrutto dalle forze ucraine

Il T-90M è una versione aggiornata del T-90 ed è equipaggiato con l’ultimo equipaggiamento militare russo. I soldati ucraini hanno distrutto centinaia di carri armati russi con missili a spalla, compresi i NLAW forniti dalla Gran Bretagna, ma il T-90M avrebbe dovuto essere inespugnabile a causa dell’esplosione della sua armatura.

Trasporta anche una cortina fumogena autodispiegabile che si spegne se rileva che è stato sparato un raggio laser, una griglia sulla torretta per deviare i missili e uno “scudo di ardesia” sulla schiena per difendersi dalle granate.

L’equipaggio del T-90M è composto da tre persone – comandante, autista e artigliere – armate con due mitragliatrici e un cannone principale in grado di sparare proiettili contro carri armati ed elicotteri nemici a tre miglia di distanza. Trasporta 43 proiettili ed è progettato per l’attacco “cacciatore-assassino”.

Il conflitto sta infliggendo pesanti perdite ad alcune delle unità più capaci della Russia

“Circa 100 carri armati T-90M sono attualmente in servizio tra le unità russe meglio equipaggiate, comprese quelle che combattono in Ucraina”, ha affermato il ministero della Difesa. “Il conflitto in Ucraina sta mettendo a dura prova alcune delle unità più capaci e delle capacità avanzate della Russia. Ci vorranno tempo e costi significativi prima che la Russia riconfiguri le sue forze armate all’indomani di questo conflitto”.

READ  Boris Johnson vuole una "alleanza umanitaria" per l'Ucraina come parte di un piano in 6 punti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *