Cari nuovi studenti: una lezione da Luca

Alberto e Luca si godono il gelato nel film Disney “Luca”.

Pasta, mostri marini e Vespe compongono il paese delle meraviglie italiano per il nuovo film d’animazione Disney Luca.

I film Disney sono pieni di animazioni brillanti, personaggi adorabili e finali caldi, e “Luca” offre un’altra narrativa magica e colorata, questa volta nella località balneare di Portorosso.

Mi sono seduto pronto per rilassarmi e godermi una bella storia di cartoni animati. Ma le lotte angosciose e le decisioni storiche affrontate dal protagonista Luca hanno rafforzato i ricordi di esperienze simili che io e i miei amici abbiamo avuto durante il nostro primo anno di college.

“Luca”, uscito il 18 giugno, racconta la storia del mostro marino Luca e del suo nuovo amico Alberto. Sia Luca che Alberto sono creature che vivono nelle profondità dell’oceano, ma quando nuotano in superficie, il sole li trasforma in bambini umani. Ogni goccia d’acqua che entra in contatto con la loro pelle riporta istantaneamente la loro carne alle loro squame, ma se sono al sicuro e asciutti, sono ancora umani.

All’inizio del film, Luca ha il terrore di risalire in superficie. Vede cose “umane”, e sebbene una scintilla di curiosità si accenda dentro di lui, la sua paura lo affascina ancora. I genitori di Luca infiammano la sua paura. Lo costringono a stare vicino e non lasciare mai la profondità. A tavola lo zio di Luca Ugo gli consigliò di restare in acqua, anche se era noioso.

Ugo dice: “Certo, non c’è la luce del sole, ma comunque non c’è niente da vedere o da fare. Sei solo tu e i tuoi pensieri, e tutta la carcassa di balena che puoi mangiare!”

Questa linea, nonostante la sua arguzia, tiene Luca fuori dalla superficie. Non si impegnerà davvero ad esplorare la spiaggia fino a quando non arriverà sua nonna, dandogli una spinta verso l’avventura.

L’acqua è familiare a Luca, ma perde molto, e lo stesso si può dire per ogni studente che sceglie di rimanere nella propria zona di comfort questo semestre. Sebbene il college sia nuovo e tu possa orientarti verso ciò che sai, i prossimi quattro anni possono essere molto più di un semplice soggiorno rilassante e in acque profonde. Fai domanda per un nuovo lavoro, indossa quei vestiti chic o esplora Slayton Arboretum. C’è la luce del sole ovunque, devi solo avere il coraggio di cercarla.

Una volta che Luca e Alberto decidono di rimanere sulla spiaggia, muoiono costruendo la loro Vespa. Ho riso a crepapelle mentre osservavo la loro ossessione per gli scooter italiani di lusso.

“È la cosa più grande che l’uomo abbia mai fatto, Vespa!” dice Alberto.

Ma Alberto è più testardo di Luca, e Luca comincia a indulgere in tutte le cose che potrebbero andare storte con il loro piano. E se tornassero dai mostri marini? E se non trovassero mai Vespa? E se i genitori di Luca lo trovano?

Sebbene Ugo sia favorevole ad avere Luca con solo se stesso e i propri pensieri, questo crea solo un ciclo di ripensamenti e scoraggia ripetutamente Luca dal provare cose nuove.

Non lasciarti incastrare nello stesso ciclo. Con nuovi posti, nuove persone e nuove esperienze, è facile pensare molto a quello che stai facendo. Cosa penseranno del mio taglio di capelli? E se non ottengo un posto in questa classe? E se stasera non ci sono posti alla saga?

In momenti come questi, Alberto si precipita con la sua famosa frase “Silencio Bruno!”

Luca finisce per fare esattamente questo. Smetti di pensare troppo e avventurati a Portorosso con Alberto nella speranza di trovare la Vespa dei loro sogni.

Luca e Alberto fanno amicizia con Julia, un’esuberante ragazza italiana dai capelli rossi che ha vinto la Coppa Portorosso, una competizione a tre gambe: pasta, nuoto e ciclismo. Questi ragazzi restano uniti e competono insieme per sconfiggere il cattivo Ercole Visconti, o come lo chiama affettuosamente Alberto, “Signor Vespa”, che ha già la sua bella macchina.

Insieme, questi amici affrontano il mondo attraverso il percorso di questo film e ogni nuovo studente deve farlo.

“Noi perdenti dovremmo prenderci cura l’uno dell’altro, giusto?” ha detto Gillia.

Al college incontri centinaia di nuove persone, ma devi avere fiducia che troverai i tuoi genitori, Alberto e Giulia, e insieme potrete fare il vostro primo anno, un capitolo del Western Heritage alla volta.

All’inizio del semestre, pianifica una serata al cinema con i tuoi amici e goditi il ​​mondo animato Disney di scooter e creature marine. Consiglio vivamente questo film se stai cercando qualcosa di divertente, avventura e intrattenimento.

Ma per voi, nuovi studenti, e anche anziani, ricordate le lezioni di Luca: non abbiate paura di andare in spiaggia per trovare la luce del sole, non pensare troppo alle cose o lasciare che i vostri pensieri controllino le vostre emozioni e azioni. Infine, confida che troverai la tua squadra di leali perdenti. Sono lì.

E se mai ti senti come se stessi iniziando a sentirti ansioso e nervoso per la tua storia di vita, “Silencio Bruno!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *