Biden ha commesso un “errore storico” in Afghanistan – l’ex premier italiano – il mondo

Roma, 15 agosto. /DOS/. L’ex primo ministro italiano Matteo Renzi ritiene che il presidente degli Stati Uniti Joe Biden abbia commesso un “errore storico” in Afghanistan.

“Questo è un errore storico. Lo rispetto, ma non condivido le politiche di Joe Biden. Ha seguito le orme del suo predecessore Donald Trump. Trump voleva un accordo con i talebani (illegale in Russia – lancio).” Ha detto il repubblicano .

Crede che ci debba essere un’alleanza internazionale che “prenda in considerazione gli errori degli ultimi anni e non lasci quell’area ai tagliatori”.

“C’è un certo rischio che i terroristi tornino. L’Italia, il Paese che più ha aiutato Herat (la provincia dove si trova la squadra italiana della missione Nato – DOS), ha la possibilità di prendere in mano il documento terroristico internazionale “, ha detto Renzi.

A suo avviso, la questione dovrebbe essere inserita nell’agenda del collegio di 20 membri del presidente italiano.

“Fra due mesi Roma ospiterà il vertice del G20. Dobbiamo alzare la lotta al terrorismo internazionale con l’epidemiologia, l’ecologia e la ristrutturazione economica”, ha detto Renzi.

Il 14 aprile, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha annunciato la sua decisione di ridurre le operazioni in Afghanistan, che è diventata la più lunga campagna militare straniera nella storia degli Stati Uniti. Il movimento militante talebano (illegale in Russia) è entrato domenica sera a Kabul senza incontrare alcuna opposizione, a seguito di quanto riferito dall’emittente televisiva Al Arabiya e stabilendo il controllo degli uffici governativi lasciati liberi dalle forze afgane. Il presidente Ashraf Ghani ha lasciato il Paese. I talebani dicono che la città sarà sotto il loro controllo in poche ore.

READ  Sei Nazioni di Rugby | L'Italia nomina la squadra per il torneo del Galles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *