Balotelli era “un grande talento ma non ha fatto nulla per migliorarlo”, dice il suo ex compagno di squadra del Milan, la Honda.

Keisuke Honda ha parlato del suo tempo giocando al fianco di Mario Balotelli, sostenendo che l’italiano era “un grande talento, ma non ha fatto nulla per migliorarlo”.

Balotelli ha sopportato una tumultuosa carriera di 15 anni che includeva periodi con Inter, Manchester City, Liverpool e AC Milan prima che le sue azioni crollassero perdendo la sua forma sotto porta.

Honda ha visto da vicino le tendenze autodistruttive dell’attaccante italiano a Milano e crede che la sua mancanza di approccio dietro le quinte alla fine gli abbia impedito di realizzare il suo potenziale.

Cosa è stato detto?

Lo ha detto l’ex stella rossonera Gazzetta dello Sport Su Balotelli: “Un grande talento, ma non ha fatto nulla per migliorarlo. Volevo cambiare la sua routine quotidiana: Mario, credimi. Se vuoi essere il migliore devi allenarti duramente”.

“Mi ha guardato con la faccia seria e il giorno dopo si è presentato in palestra 40 minuti prima della seduta. E anche il giorno dopo. Il terzo giorno si annoiava davvero. È Mario”.

Balotelli ha segnato a Milano

Ha impressionato Balotelli durante il suo primo periodo al Milan, dopo che il Manchester City lo ha venduto ai giganti italiani per 20 milioni di euro (17 milioni di sterline / 24 milioni di dollari) nel gennaio 2013.

L’ex nazionale italiano ha segnato 26 gol nelle prime 43 presenze con i rossoneri ed è riuscito a tornare in Premier League con il Liverpool in vista della stagione 2014-15.

Per i Reds, i livelli di prestazione di Balotelli sono precipitati, spingendo il club a rimandarlo in prestito al Milan dopo una sola stagione al Merseyside.

READ  La Premier League morì quando i club italiani e spagnoli perseguirono l'immigrazione inglese

Balotelli è stato meno prolifico nel suo secondo periodo a San Siro nonostante avesse giocatori come Honda a portata di mano, segnando solo tre gol in 23 partite prima di tornare al Liverpool per un breve periodo.

Chi ha interpretato Balotelli da allora?

Il Liverpool ha lasciato Balotelli nel 2016 e in seguito si è unito ai francesi del Nizza a parametro zero, dove inizialmente è stato in grado di ritrovare la sua forma migliore.

Balotelli ha segnato 17 gol nella sua prima stagione all’Allianz Rivera e ne ha segnati altri 26 in tutte le competizioni nel 2017-18, ma in seguito ha permesso ai suoi standard di diminuire.

Il contratto di Balotelli a Nizza è stato risolto a gennaio 2019 a causa delle notizie che era passato a un allenamento extra-fitness e il Marsiglia lo ha tagliato in un accordo a breve termine.

Alla fine dell’anno è entrato a far parte del club per ragazzi del Brescia, ma è stato rilasciato nel 2020 dopo essere stato disciplinato per aver saltato l’allenamento in diverse occasioni.

Il Monza in Serie B è l’ultima squadra a cogliere l’occasione per affrontare Balotelli, che ha segnato due gol in sette partite da quando si è trasferito allo stadio Brianto a dicembre.

Ulteriore lettura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *