Ashley Barty e Naomi Osaka aprono le stagioni con vittorie consecutive a Melbourne

La numero uno al mondo Ashley Barty e la campionessa degli US Open Naomi Osaka hanno ottenuto due potenti vittorie all’inizio delle loro stagioni in Australia.

Barty stava giocando la sua prima partita ufficiale in quasi un anno dopo aver scelto di rimanere a casa in Australia quando il tour è ripreso la scorsa estate dopo il blocco del coronavirus.

La 24enne è la testa di serie numero uno allo Yara Valley Classic ed è stata una convincente vincitrice per 6-3 6-3 contro Anna Bogdan di fronte a una folla sorprendentemente piccola a Melbourne Park.

“Penso che nel complesso mi sentivo bene”, ha detto Barty. “Anna ha fatto un lavoro eccezionale portandomi a giocare ad un livello molto alto. Sapevo fin dal primo momento che sarei stato attivo e funzionante stasera. È stato davvero bello avere questa sfida. “

Petra Kvitova ha vinto una competizione di alta qualità per concludere la giornata, battendo la 40enne Venus Williams 7-6 (6) 7-5, mentre la sesta testa di serie Garbin Muguruza ha battuto Alison van Uitvank 6-2 6-0.

La campionessa dell’Australian Open Sofia Kenin aveva appena vinto il primo set 7-5 su Camila Giorgi quando si è ritirata dall’italiana.

Osaka stava giocando la sua prima partita da quando ha vinto il suo terzo titolo a New York lo scorso settembre, battendo Alise Cornet 6-2 6-2 nella Coppa Gippsland.

La seconda testa di serie giapponese ha detto: “Ero davvero nervoso quando sono entrato in questo. Ma sono davvero contento di quanto stavo male durante la partita”.

Nel terzo turno, affronterà la britannica Osaka, Katie Poulter, che ha battuto il Coco Juve 3-6, 7-5, 6-2.

READ  Savio condanna la "vergogna sportiva" dopo che Androni-Sadermek ha mancato Giroditalia

La campionessa dell’Open di Francia Iga Soyatek stava giocando il suo debutto come una grande vincitrice di trofei e ha avuto un inizio nervoso contro Kaga Jovan ma si è ripresa vincendo 2-6 6-2 6-1.

La quinta testa di serie Joanna Conta ha battuto Bernarda Pera 6-2 6-3, ma Arena Sabalenka, quarta testa di serie, che aveva giocato 15 partite consecutive, ha subito una sconfitta shock per 6-1, 2-6, 6-1 per mano di Kaia Kanebe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *