Ascendenza indiana: la Cina è in allerta con la prima doppia mutazione rilevata | Il mondo | notizia

Giovedì scorso Wu Tsunyo ha espresso preoccupazione per la diffusione del nuovo boom durante un importante annuncio. Ha detto che “l’alternativa indiana” era stata trovata in “alcune città cinesi”, il che aveva suscitato richieste di inasprimento dei controlli alle frontiere.

“Il virus è mutato dall’inizio dell’epidemia”, ha detto il signor Wu, capo epidemiologo presso il Centro cinese per il controllo e la prevenzione delle malattie a Pechino.

“L’implementazione di misure di contenimento è essenziale per fermare la diffusione di ceppi mutati, così come per prevenire il verificarsi di nuove mutazioni”, ha aggiunto.

La notizia ha suscitato un’ondata di commenti sulla piattaforma social cinese Weibo, in quanto gli utenti hanno creato l’hashtag “Variante del virus indiano che è stata rilevata in alcune città cinesi”.

Il ceppo sta provocando il caos in India, il nuovo punto caldo della pandemia globale, e ha lanciato l’allarme anche nel Regno Unito.

Gli esperti avvertono che la roadmap del primo ministro per porre fine alle restrizioni di blocco potrebbe essere messa a repentaglio.

Dinan Pillai, professore di virologia all’University College di Londra, ha evidenziato i rischi della diffusione delle nuove specie nel Regno Unito mentre il paese si prepara ad allentare tutte le restanti restrizioni il 21 giugno.

Ha detto: “Anche se il governo ha iniziato a dire, vogliamo andare a ottenere dati guidati dai dati, non dalle date, per scegliere il 21 giugno, che è il giorno di mezza estate, perché il rilascio simbolico di tutto è la scelta delle date, non dei dati”.

Il professor Pillay ha convenuto che era necessario “mettere un asterisco” accanto alla data piuttosto che averlo come inciso nella pietra.

READ  Italy takes action against TikTok after the girl's death

Ha detto: “Immagina, allo stesso modo, ci sono alti tassi di infezione in India ora, ci saranno altri paesi che hanno tassi alti.

“Se guardi il mondo adesso, ci sono molte più infezioni a livello globale che in qualsiasi momento in passato oggi come lo erano prima.

“I viaggi continuano ad essere una delle principali debolezze in questo, e qualunque cosa io personalmente voglia andare all’estero, sai, penso che dobbiamo solo assicurarci che il governo la mandi nel modo giusto.

“ È interessante notare che, nelle ultime due settimane, ho notato il cambiamento di attenzione da parte dei ministri che in precedenza erano molto cauti nei confronti dei viaggi e dicono, ad esempio, che nel 2021 dovremmo avere alloggi, ecc.

“Nelle ultime due settimane, ho notato, molto chiaramente, che c’è un cambiamento verso l’accettazione quasi del fatto che saremo in grado di andare all’estero, tutti i discorsi sui passaporti per i vaccini e così via. E penso che questo abbia cambiato le aspettative di essere onesto e penso che questo aumenti i potenziali rischi “.

Il professor Pillai ha osservato che se varianti precedentemente non comuni, come quelle emergenti in India, iniziano a diffondersi nel Regno Unito, porteranno con sé il potenziale per cambiare drasticamente la dinamica.

non perdere …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *