Android 12 può supportare il cestino per i file eliminati, ma è disordinato

Google sembra che si stia preparando ad aggiungere una funzionalità ai dispositivi Android che fanno parte da tempo dei tradizionali sistemi operativi desktop: il Cestino (o, se si preferisce chiamarlo Windows, il Cestino). Sviluppatori XDA Codice Android 12 cercato Svelamento di funzionalità che Google non ha ancora annunciato ufficialmente, L’ultimo dei quali è una riga in Applicazione principale delle impostazioni “Cestino”.

Quando fai clic su “Cestino”, dovrebbe apparire una finestra di dialogo di Android 12 che ti dice quanto spazio di archiviazione i file eliminati stanno consumando sul tuo sistema e ti dà la possibilità di svuotarli. Sembra che dovrebbe funzionare proprio come su Windows o Mac, ma in pratica è probabilmente molto più complicato per una serie di motivi.

Android ha già un’API cestino in Android 11 che le app possono utilizzare per nascondere i file invece di eliminarli istantaneamente e completamente, ma sembra essere di scarsa utilità. Google stesso appare Si sta preparando a supportarlo nell’app Google FilesMa non è ancora apparso nella versione live di esso.

Quindi la funzione Cestino è già presente in Android 11, ma poche app sembrano utilizzarla; E anche se lo fanno, non c’è davvero alcun modo per recuperare i file spazzatura. In Android 12, Impostazioni XDA Quelli che sono stati rivelati non offrono nemmeno il recupero, ma le singole app di gestione dei file, come le app di Google, possono farlo.

La gestione dei file Android non è così semplice come su un sistema operativo desktop. Ad esempio, le impostazioni di archiviazione di un intervallo più recente significano che i file tecnicamente “eliminati” vengono nascosti al loro posto solo inserendo un punto davanti al nome del file. Inoltre, ogni diverso produttore di Android può scegliere di utilizzare la propria app di gestione dei file anziché quella fornita da Google: queste app possono supportare o meno la nuova API Cestino.

READ  Monster Hunter World ha superato le vendite di 17 milioni

In breve, Android 12 e l’app File di Google possono supportare lo smaltimento e il ripristino dei file, ma ciò non significa necessariamente che qualsiasi app su Android 12 lo farà.

Molto disordinato. Ma questo è ciò che accade con qualsiasi sistema operativo sviluppato nel tempo con modelli di sicurezza più recenti. In definitiva, ciò che vogliamo in teoria è un Cestino di facile comprensione e verificabile per il recupero dei file cancellati. Google sembra spingere Android almeno in questa direzione.

La parola chiave qui è “spingere”. L’implementazione di una funzionalità come Cestino / Cestino richiede il coinvolgimento di tutti nell’ecosistema e Android è un enorme ecosistema. A causa del modo in cui sono organizzati gli aggiornamenti Android, gli aggiornamenti di sistema approfonditi interessano centinaia di produttori e migliaia di sviluppatori In realtà, l’attuazione richiede anni. Inoltre, ovviamente, la maggior parte dei telefoni Android impiega molto tempo per ottenere l’ultima versione di Android in primo luogo.

Le altre funzionalità di Android 12 non saranno ostacolate da tali complicazioni. Sembra che Google ti consentirà di chiamare l’assistente tenendo premuto il pulsante di accensione, aggiungendo nuovi emoji, introducendo nuovi layout della schermata iniziale e modificando alcuni altri elementi minori dell’interfaccia utente. XDA lei ha Ho compilato una serie di modifiche che rivelo qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *