Amazon otterrà i suoi diritti sulla Serie A?

Tutti gli occhi nel mondo della televisione e dello sport italiano saranno su Amazon giovedì quando si apriranno le buste per fare offerte per il campionato italiano di calcio.

Amazon dovrebbe essere tra gli offerenti per acquisire i diritti di trasmissione nazionale per la prima divisione, in una mossa che potrebbe causare gravi interruzioni alla scena televisiva e radiofonica nel paese.

Luigi De Cervo, allenatore della Serie A, ha confermato che i colloqui con Amazon sono in corso durante la sua apparizione nel programma radiofonico della RAI all’inizio di questa settimana, ma ha avvertito che la lega vuole evitare di dividere gli accordi sui diritti per garantire che i fan della Serie A non siano necessari più volte. . Abbonamenti per guardare tutti i giochi.

Amazon? “Siamo fatti a pezzi”, ha detto de Servo alla radio RAI. “Il nostro obiettivo da un lato è massimizzare [revenues] Ma anche per giocare tutte le partite su una piattaforma dobbiamo capire se [Amazon] Abbiamo la forza di competere e acquistare più pacchi … Scopriremo le loro vere intenzioni solo quando le buste saranno aperte “, ha aggiunto il presidente della prima divisione.

I rappresentanti di Amazon in Italia e nel Regno Unito hanno rifiutato di commentare.

Il gioco di prima divisione di Amazon in Italia metterà il giocatore in live streaming contro l’operatore di pay-TV di Comcast Sky Italia che divide i diritti con DAZN, la piattaforma sportiva di proprietà del miliardario ucraino Lev Blavatnik. La Lega calcio italiana è la pietra angolare del lavoro di Sky in Italia.

A differenza di Netflix, Amazon Prime cercava i diritti sportivi come un modo per promuovere serie originali e offerte di film e approfondire gli sport statunitensi acquisendo i diritti sui giochi della NFL.

READ  Zombie con scene all'interno del castello di Lancaster al primo canale televisivo britannico di Horror Channel

In Europa alla fine del 2019, Amazon ha firmato un accordo triennale per acquisire i diritti di 16 partite di Champions League per Prime Video in Germania. Amazon Prime Video è anche al suo secondo anno come partner di trasmissione nazionale per la English Football League. Nell’Italia ossessionata dal calcio, hanno fatto la loro prima mossa lo scorso dicembre, acquistando i diritti esclusivi di trasmissione per 16 partite di calcio della UEFA Champions League in diretta mercoledì sera, insieme alla Supercoppa Europea, per tre stagioni dal 2021/22. Secondo quanto riferito, la società ha pagato 80 milioni di euro (98,8 milioni di dollari) a stagione.

La Serie A ha attualmente un accordo di trasmissione nazionale del valore di 973 milioni di euro (1,1 miliardi di dollari) con Sky Italia e DAZN, e si dice che miri a raccogliere almeno 1,15 miliardi di euro (1,40 miliardi di dollari) a stagione nei prossimi tre anni di Diritti TV pagati.

Sky Italia e DAZN dovrebbero fare offerte più alte. Anche Mediaset e Discovery di Silvio Berlusconi, uno dei principali attori in Italia, sarebbero tra i potenziali offerenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *