Amazon afferma che le richieste del governo per i dati degli utenti sono aumentate dell’800% nel 2020 – TechCrunch

I nuovi numeri sulla trasparenza rilasciati da Amazon mostrano che la società ha risposto a un numero record di richieste di dati da parte del governo negli ultimi sei mesi del 2020.

Nuovi numeri stanno diminuendo La relazione semestrale sulla trasparenza della società È stato pubblicato sul sito web di Amazon durante il fine settimana.

Amazon ha affermato di aver elaborato 27.664 richieste governative di dati degli utenti negli ultimi sei mesi del 2020, rispetto alle 3.222 richieste di dati nei primi sei mesi dell’anno, con un aumento vicino all’800%. I dati degli utenti includono ricerche e dati di acquisto da dispositivi Echo, Fire e Ring.

Il nuovo report visualizza i dati in modo diverso dalle precedenti informative sulla trasparenza. Amazon ora divide i paesi con la maggiore domanda. Le autorità statunitensi hanno storicamente costituito la maggior parte di tutte le richieste di dati che Amazon riceve, ma questo ultimo rapporto mostra la Germania con il 42% di tutte le richieste, seguita dalla Spagna al 18% e dall’Italia e dagli Stati Uniti all’11% ciascuna.

Ma il rapporto rimuove anche le stringhe legali e ora distingue solo tra le richieste che riceve per i contenuti degli utenti e le richieste che non sono correlate al contenuto. Amazon ha affermato di aver fornito dati sui contenuti degli utenti in 52 casi.

Per quanto riguarda la sua attività cloud Amazon Web Services, che fornisce report separati, Amazon ha affermato di aver elaborato 523 richieste di dati, con il 75% di tutte le richieste inviate dalle autorità statunitensi, e Amazon ha fornito contenuti agli utenti in 15 casi.

READ  L'Italia afferma che le offerte per il cloud center nazionale sono attese questo mese, Telecom News, ET Telecom

Un portavoce di Amazon non ha detto cosa abbia innescato il forte aumento della domanda di dati. (Amazon raramente commenta i suoi rapporti sulla trasparenza.)

Con una lunghezza di sole tre pagine, il Rapporto sulla trasparenza di Amazon è una delle letture più leggere di tutti i giganti della tecnologia e la maggior parte del rapporto viene spesa per spiegare come risponde a ogni richiesta legale piuttosto che ai dati stessi. L’azienda, nota per la sua famigerata segretezza, lo divenne Un altro dei principali colossi della tecnologia Per guidare il rapporto sulla trasparenza nel 2015. Poiché la maggior parte delle aziende tecnologiche aggiungeva dati ai propri rapporti sulla trasparenza, come avvisi di rimozione e rimozione di account, Amazon ha contrastato la tendenza a rimuovere i dati dai suoi rapporti, nonostante la crescente portata dell’azienda di milioni di case.

Financial Times menzionato Questo fine settimana, Ring, la startup di video e società di sicurezza domestica che Amazon ha acquisito per un miliardo di dollari, aveva 2.000 partner delle forze dell’ordine negli Stati Uniti, consentendo ai dipartimenti di polizia di accedere ai filmati delle telecamere del campanello dei proprietari di case.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *