Allianz ha collaborato con il Global Marine Conservation Group

La Sea Shephard Global, con sede negli Stati Uniti, ha una propria flotta di navi e lavora a stretto contatto con i governi e la protezione delle coste in Africa, Asia e, sempre di più, in Europa.

In una dichiarazione, Allianz ha affermato che la partnership continua i suoi sforzi per la sostenibilità e dimostra il suo impegno per “pulire gli oceani e le coste, preservare la biodiversità e pratiche di pesca sostenibili”.

“Con una protezione marina mirata, è possibile proteggere l’80% degli habitat di specie animali e vegetali in via di estinzione”, ha affermato Barbara Carruth-Zell, membro del consiglio di amministrazione di Allianz Operations e Information Technology. Oceani sani svolgono anche un ruolo nell’assorbimento delle emissioni climatiche nocive. In qualità di azienda responsabile, vogliamo lavorare con Sea Shepherd per supportare efficacemente la conservazione marina “.

Nel frattempo, Giacomo Cambora, CEO di Allianz SpA in Italia, ha aggiunto: “In Allianz Italia siamo molto attivi nel preservare l’ambiente e contrastare l’inquinamento da plastica nel Mediterraneo è un obiettivo comune”.

“Allianz e Sea Shepherd hanno una missione, ed è un Mediterraneo pulito”, ha affermato Alex Cornelisen, CEO di Sea Shepherd Global. “Vogliamo lavorare insieme per combattere i rifiuti di plastica e aumentare la consapevolezza sulle reti da pesca abbandonate illegalmente. Abbiamo anche in programma di creare prodotti nuovi e utili dalla plastica usata”.

READ  Bay Tile, Marble & Terrazzo festeggiano i 65 anni di attività

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *