Alexei Navalny scherza sulla tubercolosi Sarà un sollievo mentre si trasferisce nel reparto malato di Alexei Navalny

Alexey NavalnyIl leader dell’opposizione russa imprigionata, Izvestia, ha riferito lunedì che un paziente con sintomi di malattie respiratorie è stato portato in reparto e sottoposto a un test per il coronavirus.

Navalny, un importante critico del presidente Vladimir Putin, la scorsa settimana Ha dichiarato uno sciopero della fame. È stato accusato dal personale della prigione di negargli un trattamento adeguato per il dolore acuto alla schiena e alle gambe, e lunedì scorso ha denunciato un focolaio di tubercolosi nel suo reparto.

Il 44enne ha detto che tre persone del suo reparto erano state ricoverate in ospedale per la tubercolosi e ha scherzato sul fatto che la sua infezione potrebbe fornirgli sollievo dagli altri suoi disturbi.

“Se ho la tubercolosi, il mio mal di schiena e il mio intorpidimento alle gambe potrebbero inseguire la strada. Sarebbe bello”, ha scritto su Instagram.

Ha detto che le autorità della prigione avevano misurato la sua temperatura a 38,1 ° C (100,6 ° F). Ha anche detto che aveva una forte tosse.

Ore dopo, il quotidiano filo-Cremlino Izvestia ha citato una dichiarazione del Servizio federale delle carceri secondo cui Navalny era stato portato nel reparto malati ed era stato sottoposto a vari test, incluso il coronavirus.

Il rapporto Izvestia non ha menzionato l’ubicazione del reparto malato, ma uno dei suoi avvocati, secondo i punti vendita TV Rain, ha detto che appare all’interno della colonia correzionale IK-2 100 chilometri (60 miglia) a est di Mosca, dove si trova. Era trattenuto.

Navalny ha accusato le autorità della prigione di privarlo del sonno svegliandolo ogni ora di notte e rifiutandosi di fornirgli cure mediche adeguate.

Le autorità carcerarie negano la privazione del sonno e in precedenza hanno affermato che le condizioni di Navalny erano soddisfacenti e che aveva ricevuto le cure necessarie. La prigione in cui lo teneva fermo non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento lunedì.

I suoi alleati hanno detto alla fine della scorsa settimana che avrebbero organizzato una nuova protesta fuori dalla sua prigione a partire da martedì a meno che non fosse esaminato da un medico di sua scelta e gli fosse stata data quella che ritengono appropriata medicina.

Gli avvocati di Navalny lo hanno visitato regolarmente durante la custodia e lo hanno aiutato a continuare a pubblicare messaggi sui social media.

Il segretario generale di Amnesty International, Agnes Callamard, ha detto di aver fatto appello a Putin per “l’arresto arbitrario e il peggioramento della sua salute” di Navalny.

“C’è una reale possibilità che la Russia lo stia esponendo a una morte lenta. Dovrebbe avere accesso immediato a un medico di cui si fida e dovrebbe essere rilasciato”, ha scritto su Twitter.

I media statali e alcuni membri del gruppo di sorveglianza della prigione hanno accusato Navalny di simulare i suoi problemi medici per mantenersi sotto gli occhi dell’opinione pubblica, cosa che Navalny ei suoi alleati negano.

READ  La Russia dice di aver espulso una nave da guerra britannica dalle acque vicino alla Crimea Notizie militari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *