Aggiornare i livelli di vaccino 1-Astrogeneca trovati in Italia, volume delle esportazioni in tabella

(Commento della Commissione Europea, Hollix Factory Adds)

Scritto da Michael Rose, Francesco Curacio e Giselda Vagnoni

PARIGI, 24 marzo (Reuters) – Un funzionario francese ha detto mercoledì che circa 29 milioni di dosi di vaccini AstraZeneca Covit-19 sono state trovate durante un test in uno stabilimento in Italia durante il fine settimana e che sono ancora necessari controlli per valutare se lo sono esportazione.

La notizia “nascosta” della dose di AstraZeneca in una fabbrica catalana di Anacni, vicino a Roma, è stata riportata per la prima volta mercoledì scorso dal quotidiano italiano La Stampa, che ha detto di essere stata esaminata dalle autorità italiane su richiesta della Commissione europea. .

La scoperta potrebbe approfondire una posizione dell’UE con AstraZeneca, che ha ridotto i suoi obiettivi di distribuzione al campo e vuole accedere ad alcune delle taglie AstraZeneca prodotte nell’UE, insieme al Regno Unito.

“Un’ispezione nello stabilimento di Anagni questo fine settimana ha rilevato 29 milioni di quote di dose. L’obiettivo per queste quantità deve essere ulteriormente chiarito”, ha detto il funzionario, che è anche il presidente francese, se i quantitativi fossero esportati potrebbero essere bloccato.

Un funzionario italiano ha confermato il test e ha detto che la dose dovrebbe essere inviata in Belgio. Non è chiaro se possa essere esportato o distribuito in tutta l’UE dal Belgio.

La Commissione Europea ha rifiutato di commentare le dimensioni dello stabilimento Anacni. Un portavoce di AstraZeneca non ha risposto a una richiesta di commento. Il catalizzatore per il feedback non è immediatamente disponibile.

Un funzionario dell’UE ha affermato che alcune delle quantità presso lo stabilimento Catalant potrebbero provenire dal subappaltatore di AstraZeneca Hollix da una fabbrica di vaccini nei Paesi Bassi.

READ  L'Inghilterra Jack Willis rischia una lunga pausa dopo l'infortunio contro l'Italia | Gli sport

Lo stabilimento di Anagni è responsabile dell’imbottigliamento dei vaccini AstraZeneca prodotti nello stabilimento Helix e in uno stabilimento gestito da Thermo Fisher Scientific, una filiale in Belgio.

Le due fabbriche di vaccini sono elencate come fornitori dell’UE nell’accordo AstroGeneca firmato con l’UE ad agosto.

Tuttavia, la fabbrica Holix non è stata ancora approvata nell’UE perché AstroGeneca non ha presentato dati sufficienti all’autorità di regolamentazione dei farmaci dell’UE. I vaccini prodotti lì non possono essere utilizzati nell’UE fino a quando non viene ottenuta l’approvazione.

Non è chiaro perché AstroGeneca non abbia ricevuto l’approvazione preventiva dalla fabbrica. Il produttore farmaceutico anglo-svedese ha rifiutato di commentare.

Holix è elencato come fornitore del Regno Unito, sollecitando l’UE a esportare le quantità prodotte lì. La Gran Bretagna non ha ancora esportato alcun vaccino AstraZeneca nell’UE, sebbene i due stabilimenti britannici siano elencati come fornitori dell’alleanza nell’accordo dell’UE.

Hollix ha affermato di aver iniziato a produrre vaccini per l’UE a dicembre e ha la capacità di produrre circa 5 milioni di dosi al mese. L’azienda ha rifiutato di commentare la quantità esatta di vaccini già prodotti o il loro obiettivo.

AstraZeneca ha dichiarato a marzo che mira a fornire solo 100 milioni di dosi nell’UE entro la fine di giugno, invece di 300 milioni nel suo accordo di distribuzione con 27 paesi.

All’inizio di marzo, l’UE ha bloccato la spedizione di vaccini AstraZeneca in Australia, affermando che la mossa era giustificata perché non rispettava i suoi obblighi contrattuali con l’UE. (Segnalazione di Michael Rose a Parigi e Francesco Quartzio a Bruxelles; Giselda Vagnoni a Roma, Emilio Barodi a Milano e Toby Sterling ad Amsterdam; Compilato da Louis Heavens e Hugh Lawson)

READ  Si dice che Bank of Italy Insider sia la corsa principale per il lavoro n

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *