Adam Newman, co-fondatore di WeWork, è vicino a un accordo Softbank da 500 milioni di dollari

  • Il co-fondatore di WeWork Adam Newman è vicino a risolvere una controversia legale con SoftBank, proprietario di WeWork.
  • Newman potrebbe guadagnare quasi 500 milioni di dollari in contanti e rimanere uno dei principali azionisti.
  • L’accordo potrebbe portare WeWork a tentare di diventare di nuovo pubblico dopo che un’offerta pubblica iniziale non è riuscita nel 2019.
  • Visita la sezione affari di Insider per altre storie.

Adam Newman, co-fondatore ed ex CEO di WeWork, è vicino a risolvere una battaglia legale con SoftBank, proprietario di WeWork, che potrebbe includere quasi $ 500 milioni nei suoi pagamenti programmati.

L’accordo metterà fine a un’aspra battaglia legale tra Neumann e SoftBank, che ha salvato WeWork dalla bancarotta nel 2019 quando i piani di IPO del gruppo di uffici sono falliti.

Le persone che hanno familiarità con le discussioni hanno detto giornale di Wall Street Lunedì, SoftBank acquisterà circa $ 1,5 miliardi di azioni dai primi investitori di WeWork, inclusi circa $ 500 milioni di azioni da Neumann.

Una persona che ha familiarità con la questione ha detto CNBC Newman riceverebbe $ 480 milioni per una partecipazione del 25% nella società. La persona ha detto che sarebbe ancora uno dei principali azionisti di WeWork.

Questo è circa la metà di ciò che SoftBank aveva inizialmente accettato di acquistare da Neumann come parte di un affare da 3 miliardi di dollari abbandonato nel 2020, quando avrebbe acquistato 970 milioni di dollari di azioni da Neumann. Newman ha citato in giudizio SoftBank dopo che si è ritirata dall’accordo.

La gente ha detto al giornale che non c’era alcuna garanzia che entrambe le parti avrebbero raggiunto un accordo, ma se lo avessero fatto, l’accordo potrebbe essere concluso nei prossimi giorni.

READ  Super Mario e il ritorno dell'economia dal lato dell'offerta

Ciò consentirà l’acquisizione di WeWork da parte della società di acquisizione per scopi speciali (

Idraulico
BowX Acquisition, che consente alla società che opera in ufficio di tentare la sua seconda quotazione pubblica. La gente ha detto che WeWork e BowX Acquisition potrebbero raggiungere un accordo nelle prossime settimane.

La rivista ha riportato il 28 gennaio L’acquisizione di WeWork e BowX potrebbe stimolare il valore iniziale della quota dell’ufficio di circa $ 10 miliardi, citando persone che hanno familiarità con i colloqui tra le due società.

Newman ha rassegnato le dimissioni da CEO nel settembre 2019 dopo che l’offerta pubblica iniziale della società è fallita, insieme a un intenso controllo pubblico sul suo utilizzo dei fondi aziendali e sullo stile di leadership, inclusa la duratura cultura del partito di WeWork. All’epoca disse che l’auditing era diventato una distrazione durante la gestione dell’azienda.

Due degli attuali amministratori delegati, Sebastian Gunningham e Artie Minson, sono ora co-CEO dell’azienda.

SoftBank ha accettato di acquistare azioni WeWork per un valore di $ 3 miliardi da investitori e altri dipendenti, inclusi circa $ 970 milioni da Neumann come parte del suo piano per salvare WeWork dopo il fallimento dell’IPO nell’ottobre 2019. Ma SoftBank ha abbandonato il suo accordo nell’aprile 2020.

Immediatamente dopo il ritiro di SoftBank, Newman ha perso il suo status di miliardario. Forbes attualmente elenca il patrimonio netto di Newman in $ 750 milioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *