Abbiamo bisogno di una NATO rafforzata per contrastare le minacce alla sicurezza europea

In un’intervista a The Telegraph, il 63enne afferma di prepararsi a trasformare questo “sostegno” in un fondamentale “reset” dell’alleanza, emersa dal Trattato del Nord Atlantico del 1949 tra Stati Uniti e Canada. e paesi europei. Ha accettato di prolungare il suo secondo mandato per un altro anno per supervisionare la trasformazione.

Questo ripristino, dice, deve essere accompagnato da un aumento della spesa per la difesa nazionale da parte dei membri della NATO, molti dei quali stanziano ancora meno del 2% minimo della spesa dell’alleanza come quota del PIL.

Nel Regno Unito, dove affronta Rishi Sunak, il cancelliere Pressione per aumentare la spesa militare Stoltenberg afferma che sarebbe gradito anche un aumento al di sopra dell’attuale 2,2%.

“La linea guida del 2% è un principio guida minimo e ovviamente accolgo con favore ogni aumento della spesa per la difesa da parte di tutti gli alleati, anche, ovviamente, di quegli alleati che stanno già spendendo più del 2%, come il Regno Unito.

“Ma ovviamente il mio obiettivo principale è assicurarmi che quelli sotto il 2% soddisfino questa guida minima”.

Intervenendo al quartier generale della NATO a Bruxelles, Stoltenberg ha individuato Olaf Schulz, il cancelliere tedesco, per il suo impegno un forte aumento della spesa per la difesa di Berlino, Da circa l’1,5 per cento del PIL a oltre il 2 per cento.

“Con le dimensioni dell’economia tedesca, questo fa anche una grande differenza per la spesa totale per la difesa della NATO”, afferma.

Anche il signor Stoltenberg loda Il ruolo del Regno Unito nell’aiutare l’Ucraina a difendersi contro la Russia.

Negli anni precedenti l’invasione, dice, decine di migliaia di soldati ucraini hanno beneficiato dell’addestramento e dell’equipaggiamento forniti dal Regno Unito e da altri alleati della NATO, rendendo le forze armate del paese “molto più grandi, meglio equipaggiate, meglio addestrate e molto più Ora sta conducendo meglio da quando.

READ  Coronavirus in diretta: il Regno Unito non vede "pressioni insostenibili" sui servizi sanitari; L'India gestisce un miliardo di colpi | notizie dal mondo

“E dopo l’invasione, gli alleati si sono intensificati e il Regno Unito svolge un ruolo chiave, sia nel fornire addestramento per molti anni, ma anche nell’intensificare i loro sforzi per fornire più supporto ora”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *